Santeramo in Colle: casa, deposito e pollaio abusivi, denunciato il trasgressore

72

corpo forestaleSANTERAMO IN COLLE (BA) – Il personale della Stazione del C.F.S. di Cassano delle Murge, al termine di attività investigative, ha effettuato un sopralluogo a Santeramo in Colle, in contrada “Mosca”, dove è stata riscontrata la presenza di interventi edilizi effettuati in assenza di qualsivoglia autorizzazione, per una volumetria complessivarealizzata pari a circa 280,73 mc.

In particolare, sono stati rilevati: una casa rurale regolarmente arredata (cucina-soggiorno, camerada letto e bagno); due depositi con copertura spiovente in pannelli coibentati, di cui uno con annesso forno a legna in muratura; un pollaio in esercizio, edificato in muratura.

Le sopra citate opere edilizie erano in violazione di legge, in quanto sono stati ivi effettuati lavori di trasformazione urbanistica e modificazione del territorio, in assenza di provvedimento autorizzativo.

É stato inoltre alterato in modo definitivo un bene ambientale tutelato dal P.P.T.R. Puglia, in assenza del prescritto parere della competente Soprintendenza e dell’Assessorato Regionale all’Urbanistica, in quanto l’area sottoposta a sequestro ricade parzialmente nell’area di rispetto dei boschi, bene ambientale tutelato per legge.

Per quanto compiuto, il trasgressore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria a seguito della violazione degli artt. 31 e 44 del D.P.R. n. 380/2001, degli artt. 146e 181 del D. Lgs. n. 42/2004, e di violazioni alle componenti botanico –vegetazionali paesaggistiche previste dal P.P.T.R. Puglia.