Salento, D’Alema: “Ha scontato inadeguatezza istituzioni”

43

Massimo D'Alema a Lecce

Le dichiarazioni del rappresentante di Liberi e Uguali

LECCE – “Negli ultimi anni ho notato che il Salento ha scontato un’assoluta inadeguatezza sul piano della rappresentanza istituzionale. Le vicende della Xylella e della Tap stanno lì a dimostrarlo: nel primo caso si sono accumulati ritardi preoccupanti senza individuare una soluzione efficace, quanto alla Tap sarebbe bastato il buon senso per capire che, quel gasdotto meno impattante dal punto di vista ambientale, necessiterebbe un altro approdo, non certo su una delle più belle spiagge del Salento“. Lo ha detto Massimo D’Alema ad una iniziativa a Galatina. “Queste scelte sono state imposte da Roma senza alcun coinvolgimento del territorio e senza alcuna capacità di negoziazione da parte dei nostri rappresentanti istituzionali“. Conclude il candidato al Senato di Liberi e Uguali.