Rubò la pistola a un finanziere di guardia al seggio elettorale, arrestato 50enne

21

PoliziaFOGGIA – Un foggiano di 50 anni è stato arrestato dalla Polizia, su ordinanza del Gip per la custodia cautelare in carcere, perché ritenuto responsabile del furto della pistola a un militare della Guardia di Finanza in servizio a un seggio elettorale di Foggia nella notte tra il 20 e il 21 settembre 2020, durante le elezioni regionali. L’uomo deve rispondere dei reati di furto e detenzione di arma.

Alla sua individuazione la Polizia è giunta grazie all’analisi dei filmati delle telecamere di sicurezza. Il 50enne, che ha precedenti penali specifici, è accusato di essersi introdotto quella notte attraverso una finestra nell’istituto scolastico “Parisi – De Sanctis” in piazza Medaglie d’Oro, zona semicentrale di Foggia, sede di seggio elettorale. Secondo quanto ricostruito è rimasto lì per 11 minuti, per poi fuggire in sella a una bicicletta.

Nel corso delle indagini, gli agenti hanno sequestrato il mezzo usato per il furto. La pistola semiautomatica del finanziere venne ritrovata lo scorso 23 settembre, abbandonata all’interno di un cantiere in una zona periferica di Foggia.