Regione, “Servizi Locali Spa” via libera per l’attuazione di un nuovo sistema digitale

27

REGIONE – Una nota dell’ass. Borraccino: “Via libera, ieri, da parte della Giunta regionale al progetto definitivo presentato, nell’ambito dell’Avviso Pubblico a sportello della Regione Puglia “Aiuti ai programmi integrati promossi da Piccole Imprese – Titolo II, Capo 2”, dall’impresa “Servizi Locali SpA”, attiva nel campo dei servizi informatici per enti pubblici e privati.

L’iniziativa prevede l’attivazione, a Bari, di una nuova unità produttiva di questa azienda ed è finalizzata alla realizzazione di un nuovo sistema digitale in grado di rendere più efficienti, tempestivi e trasparenti i rapporti tra cittadini ed Enti pubblici, nel pieno rispetto delle attuali norme sulla privacy e sulla sicurezza informatica.

In particolare, i proponenti intendono realizzare un sistema capace di far dialogare tra di loro i vari uffici della Pubblica Amministrazione con la possibilità di realizzare una comunicazione interattiva con i cittadini e le imprese, anche in grado di condividere dati statistici e notizie.

L’investimento complessivo previsto dal progetto è di circa 2 milioni e 100 mila euro, con un’agevolazione finanziaria concedibile, a carico della Regione Puglia, di circa 1 milione e 200 mila euro.

Si tratta di un progetto molto innovativo che avrà anche un’importante ricaduta occupazionale con l’assunzione, a regime, di 12 nuove unità lavorative, e che si pone l’obiettivo di migliorare, attraverso un utilizzo integrato delle nuove tecnologie e del digitale, il rapporto tra cittadini ed Enti pubblici, in modo da rendere l’attività amministrativa più snella, trasparente e veloce.

L’innovazione, infatti, rappresenta una leva di fondamentale importanze per sburocratizzare le procedure amministrative e consentire una risposta più celere e, quindi, più efficace alle istanze che provengono da cittadini e imprese.

Per questo, sono molto soddisfatto per il parere favorevole alla realizzazione di questo progetto espresso dal Governo regionale che conferma la grande attenzione con la quale guardiamo al miglioramento della macchina amministrativa come fattore di crescita e di sviluppo per le imprese e per i cittadini”.