Regione Puglia, Ernesto Abaterusso: “Dopo lo schiaffo ai nostri produttori lavoriamo per sostenere il settore cerealicolo”

148

Il settore cerealicolo è definito strategico per l’economia

Turismo Puglia, saràdavvero un boom?LECCE – “La protesta messa in atto in queste ultime ore dai produttori agricoli pugliesi, contro l’arrivo nel porto di Bari di 50mila tonnellate di grano proveniente dal Canada, è legittima e comprensibile“.

Così in una nota Ernesto Abaterusso, presidente Gruppo consiliare Articolo 1 – MDP della Regione Puglia, che aggiunge: “Per un settore come quello cerealicolo che vive da tempo una situazione complessa, dovuta al crollo del prezzo del grano, l’arrivo di prodotto dall’estero per la realizzazione di pasta italiana rappresenta un vero e proprio oltraggio. Alla luce di tutto ciò, sentiamo il dovere di manifestare tutta la nostra vicinanza e solidarietà agli agricoltori pugliesi. Crediamo sia necessario, oggi più che mai, mettere in campo interventi utili a sostegno del settore per scongiurare il rischio che molti agricoltori si trovino costretti, la prossima stagione, a rinunciare alla semina. Sarebbe un danno per la Puglia e per l’Italia intera. Così come sarebbe un danno per una produzione di eccellenza del made in Italy esportata in tutto il mondo e che tutto il mondo ci invidia. Lavoriamo con serietà, dunque, ognuno con gli strumenti che ha a disposizione, per ribadire la necessità di politiche serie e condivise a sostegno del comparto e capaci di valorizzare e tutelare il prodotto italiano“.