Regione, Abaterusso su giunta: “Emiliano ha perso un’altra occasione”

55

Le dichiarazioni del rappresentante di Articolo 1 – Mdp

ernesto abaterussoBARI – “Quando si è cominciato a parlare di possibile rimpasto abbiamo consigliato al Presidente Emiliano di seguire un doppio binario: da una parte una riflessione sul programma per vedere luci e ombre dell’azione di governo fin qui portata avanti. Per valorizzare le azioni positive ed al contempo riflettere e trovare rimedi su ciò che non è andato per il verso giusto. Penso ai problemi legati alla sanità, al piano di riordino e non solo, alle mille emergenze e disfunzioni quotidiane. Alla necessità di una nuova politica per un welfare più vicino alle nuove povertà. Ai problemi legati alla crisi dell’agricoltura aggravata dal drammatico problema della Xylella che sta cambiando la vita di migliaia di persone. Alla terribile crisi economica che colpisce il Mezzogiorno e la Puglia e da cui bisogna uscire non con spot inutili e superficiali ma con azioni mirate ed investimenti costruttivi per uno sviluppo economico possibile e sostenibile. Al problema atavico dei trasporti di cui sono vittime giornalmente tanti pugliesi. Ad un uso pianificato, mirato e non a pioggia dei fondi europei. Sull’altro binario doveva starci la rivisitazione della Giunta“.

Così in una nota Ernesto Abaterusso, presidente Gruppo consiliare Articolo 1 – MDP in Regione Puglia, che aggiunge: “Prendiamo atto che Emiliano non ha tenuto conto del nostro consiglio e si è concentrato solo sugli assetti di governo.
Ai neo assessori facciamo gli auguri di buon lavoro nell’interesse della Puglia. Teniamo a sottolineare però, contrariamente a quanto riferito da qualche organo di informazione, che il Presidente D’Alema non si occupa dei rimpasti di Giunta. E lo stesso Emiliano sa che tutto ciò che riguarda il Gruppo Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista lo deve discutere in Puglia con il Gruppo consiliare. Annotiamo, a tal proposito, che la composizione della Giunta non tiene conto di quanto accaduto nella maggioranza con la nascita di un nuovo Gruppo politico, Articolo 1, e l’indebolimento di altri, il PD, che paradossalmente però incrementano il loro peso in giunta.

Per Articolo 1 non è una questione dirimente, e come al solito sposteremo il confronto sulle cose da fare, sull’azione di governo, sul rapporto con i pugliesi. Su questi punti incalzeremo con maggiore determinazione, e sempre con spirito costruttivo, il Presidente Emiliano e la sua Giunta. Nella speranza che anche qui nella nostra regione le lotte interne al Pd non prevalgano sulle cose da fare per la Puglia ed i pugliesi“.