Rainbow Day “itinerante” nel centro storico di Lecce

4

giornata internazionale contro l'omobilesbotransfobia - lecce

LECCE – Domenica 23 maggio nel centro storico di Lecce torna il Rainbow Day. Promosso dal 2014 dall’associazione LeA – Liberamente e Apertamente, nella domenica successiva alla Giornata internazionale contro l’omobilesbotransfobia che si celebra il 17 maggio, l’evento di sensibilizzazione sulle tematiche LGBTQ+ quest’anno è ancora più importante considerata la discussione nata intorno al Ddl Zan. Attraverso il linguaggio artistico, l’iniziativa vuole condividere una cultura del rispetto delle libertà di tutte le persone, celebrando la bellezza di tutte le sfumature dell’essere. L’evento è sostenuto da tantissime realtà associative del territorio, segno che attraverso la condivisione, lo scambio e la rete si possono abbattere i muri dell’ignoranza e delle discriminazioni, costruendo un territorio sempre più aperto a tutte e tutti. Dalle 17.30 alle 20.45, in alcuni luoghi simbolo del centro storico di Lecce, si alterneranno performance musicali con Manuela Buccarelli, di danza con Samuele Greco e Stena Brogna, poetiche e vari interventi di carattere politico e sociale. Si parte dalle 17:30 alle 17:50 da Via Umberto I, all’esterno della Basilica di Santa Croce e si prosegue poi in Piazzetta Santa Chiara (ore 18:15-18:35), Chiesa di Sant’Irene (ore 18:55-19:15), Piazza Duomo (ore 19:35-19:55). Dalle 20:15 chiusura in Piazza Sant’Oronzo con gli interventi delle varie associazioni e degli amministratori pubblici che hanno aderito all’iniziativa. L’elenco – ancora in via di ampliamento – prosegue con Link Lecce, Santunuddu, Unione degli Universitari, Unione degli Studenti, Arci Lecce, Casa delle donne, Diritti al Sud, Anpi Lecce, Rete 25A, Terra del fuoco Mediterranea, Casa del Popolo Silvia Picci Lecce, Amnesty International Lecce, Calipso APS, Transparent, Zei Spazio Sociale, Big Sur, Castello Volante di Corigliano d’Otranto, Collettivo Reazione Castrì, R.A.Ne Rainbow Network, Godi et amo, Cool Club, Arcigay Salento, Sentinelli del Salento, Acque – associazione per la cultura queer, Agedo, Collettiva Nardò, CGIL Lecce, Lecce Città pubblica, Ora tocca a noi – Brindisi.

L’associazione LeA – Liberamente e Apertamente, nata nell’aprile del 2013, è un’associazione politica di volontariato volta alla promozione dei diritti della comunità LGBTQ+ e combatte ogni forma di discriminazione omobilesbotransfobica. Le tematiche portate avanti da LeA nel corso degli anni sono state quella dell’inclusione e, più in generale, delle soggettività e delle questioni considerate minoranze: transfemminismo, antifascismo, ambientalismo, antirazzismo etc. LeA, è impegnata da anni nella creazione di una comunità Rainbow che sia alla pari della società tutta ed opera in particolar modo nel territorio di Lecce. Le attività ed i servizi che LeA porta avanti, oltre al Rainbow Day, sono molteplici tra cui un importantissimo focus è il lavoro nelle scuole, dagli istituti primari a quelli superiori. L’associazione, infatti, crede fortemente che partendo dalla consapevolezza e dalla conoscenza si possa costruire il rispetto e la libertà di tutte e tutti. Sono ancora purtroppo troppo ricorrenti i fenomeni di violenza omofobica e transfobica, a scuola e in qualsiasi altro contesto, così come l’errato utilizzo del linguaggio e della comunicazione, che genera forti discriminazioni e la creazione di pregiudizi. Per questo, fin dalla nascita LeA ha attivato, spesso in collaborazione con l’Associazione Agedo Lecce, diversi progetti che coinvolgessero studentesse e studenti di tutte le età, per superare barriere e stereotipi. Sono partiti anche i due corsi gratuiti di formazione promossi da Spazio Arcobaleno, grazie al sostegno dell’Otto per mille della Chiesa Valdese. Ideato nel 2015, lo sportello di consulenza psicologica, a breve anche legale, LGBTQI* è gestito a Lecce da LeA, in collaborazione con Arcigay Salento, La Terra di Oz, Acque, Associazione per la Cultura QUEer, Ra.Ne. – Rainbow Network, Agedo Lecce, Associazione studentesca Link. In particolare dal 19 maggio prende il via la formazione a cura di Avvocatura per i Diritti LGBTI APS – Rete Lenford. Dal 22 maggio (ogni sabato fino al 19 giugno) al via anche il percorso a cura di C.A.L.I.P.So – Centro Attività Laboratoriali di Inclusione e Promozione Sociale per formare un team di otto professionist* psicolog* per incrementare il servizio di sportello di consultazione psicologica gratuita di Spazio Arcobaleno. In ultimo, ma non per importanza, LeA ha sostenuto e accompagnato l’ideazione e la creazione del Salento Rainbow Film Fest, prima rassegna cinematografica lgbtqi* del Sud Italia.