Raccontare la Puglia: La Content e Gin Muma insieme per uno storytelling di eccellenza

11

campagna

BARI – Eccellenze imprenditoriali e creative pugliesi che si incontrano, in Italia, per raccontare la propria regione. Sullo sfondo, una goccia del Mar Mediterraneo, che abbraccia le idee e si tuffa nel vetro di una bottiglia di Gin. È così che si può descrivere il sodalizio nato tra Muma, gin pugliese di eccellenza e lo staff di creativi de La Content, agenzia di comunicazione nata a Bari nel 2019 e da subito attiva su tutto il territorio nazionale.

Ed è proprio la Puglia il luogo dove tutto questo trae origine: il terreno sul quale si stringe una connessione nata per raccontare l’autenticità di un prodotto che, in Italia e all’estero, testimonia l’eccellenza di questa regione. Nato da un’idea di Savino Muraglia, fondatore dell’omonimo frantoio di Andria e presidente regionale di Coldiretti, Muma è il primo gin interamente “made in Puglia”, realizzato con una percentuale di acqua distillata del Mar Mediterraneo. È a questo mare che il distillato rende onore, facendosi portavoce dello spirito con lo “spirito” e diffondendone i valori nel mondo, attraverso un racconto impalpabile di sensazioni e momenti unici.

Il racconto è quello tracciato da La Content che, attraverso un percorso fotografico e di storytelling sui canali social, rende sacro quanto popolare il cosiddetto “Muma Moment”, l’attimo in cui ciascuno può staccare la spina e dedicarsi del tempo con un bicchiere di gin, o decidere di condividerlo con chi ama. Un racconto che è impregnato di Puglia, come lo è lo stesso concept della bottiglia: un’etichetta ottagonale come la forma dell’intramontabile Castel del Monte e come richiamo ai sensi – ben otto! – che Muma è capace di attivare e tradurre in emozioni. E poi ancora, la regione incastonata nell’idee delle scatole-aperitivo, contenenti gin e taralli e pensate per regalare un vero, autentico assaggio di questa terra.

Puglia come pack e come etichetta, dunque, ma anche come vision: un racconto in cui questo gin pugliese è si pone come spirito autentico per tutti gli spiriti liberi. Per gli spiriti mediterranei.

Raccontare lo spirito mediterraneo significa raccontare la Puglia: è sempre una grande responsabilità, ancora più grande per noi pugliesi – spiega Alessandro Piemontese, creative strategist e founder de La Content Factory, la divisione agenzia de La Content – Quando si parla di Puglia si rischia spesso di cadere nei soliti cliché. Così abbiamo dimenticato tutto il racconto del food e beverage a cui siamo abituati, per elevare i contenuti del brand e, di conseguenza, della nostra regione, su un piano più alto. Perché la Puglia è molto di più di quello che è stato raccontato. Ci è servito guardarla filtrata attraverso il vetro di quella bottiglia per cambiare prospettiva. In questo senso, non abbiamo avuto bisogno di mettere sempre al centro il prodotto, ma è bastato dar voce a quelle tipiche sensazioni che ti restano addosso e che non ti mollano più. Come la Puglia: ti resta addosso ovunque tu vada“.