Pulizia aree pubbliche Barletta

pulizia aree pubbliche barletta

Pulizia aree via Andria, svincolo Strada statale 170 – rampa strada statale 16 Bis

BARLETTA – Sono in corso in città, a cura degli addetti del settore igiene urbana di Bar.s.a. e in sinergia con il Settore Ambiente del comune di Barletta, diversi interventi di pulizia e sistemazione di aree pubbliche, disposti dal sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, il quale si è recato sul posto per alcuni sopralluoghi.

Stamani gli addetti hanno operato sullo spartitraffico sotto il ponte della strada statale 170 per Andria e nell’area verde a ridosso della rampa di accesso che da via Andria porta alla strada statale 16 bis.

Tali interventi compiuti con la collaborazione della ditta Proto Giuseppe sono consistiti nella rimozione dei rifiuti accumulati da tempo e dei detriti che si erano depositati dopo le ultime piogge. E’ stato poi apportato del terreno nuovo per livellare il piano e sono state effettuate delle piantumazioni. Domani mattina le operazioni, compiute anche con l’ausilio di un escavatore, proseguiranno, per migliorare ulteriormente lo stato dei luoghi.

E’ indecoroso – ha dichiarato il sindaco Cosimo Cannito – che chi arrivi a Barletta trovi ad accoglierlo rifiuti e degrado, compromettendo il giudizio nei confronti della nostra città”.

Per questo, appena è stato possibile, abbiamo provveduto a fare ripulire queste aree e, in generale, tutte le aree pubbliche della città – ha sottolineato il primo cittadino – e per questo ringrazio gli addetti del settore Igiene urbana della Bar.s.a., per il grande impegno profuso e il lavoro che stanno svolgendo, come pure la ditta Proto Giuseppe”.

Altri interventi hanno riguardato la pulizia del cavalcavia di via Imbriani, per rimuovere i rifiuti accumulati lungo il camminamento laterale, la pulizia quotidiana degli arenili, la cura delle litoranee di Ponente e Levante, interessate anche da un intervento di “sagomatura” delle siepi. In tutte le aree pubbliche della città, inoltre, da Patalini alla 167, ma anche lungo la strada delle Salinelle, sono in corso interventi di rimozione delle sterpaglie secche, volti a prevenire gli incendi, oltre che alla pulizia delle medesime aree.

I rifiuti rimossi vengono raccolti e opportunamente selezionati e differenziati.

Mi auguro – ha concluso il sindaco Cannito – che ci sia rispetto per il lavoro fatto, anche perché è a carico della nostra comunità. Sporcare la città, oltre a essere da incivili, non paga in alcun modo”.