Puglia, Regione lancia formazione gratuita professionisti del digitale

11

puglia (cartina con puntini)

BARI – Sei corsi di formazione completamente gratuiti, un’opportunita’ per i giovani professionisti pugliesi di acquisire le competenze necessarie per stare al passo con l’innovazione tecnologica e sfruttare nuove opportunita’ professionali nell’ambito della trasformazione digitale, della gestione documentale, anche in ambito sanitario, e della tutela della privacy in contesti pubblici e privati. E’ questo il pacchetto che l’ente di formazione accreditato Kairos ha preparato, con la direzione dell’Avvocato esperto in Diritto dell’informatica Andrea Lisi, pensato per i giovani professionisti pugliesi in formula gratuita grazie a un finanziamento della Regione Puglia.

I corsi vanno dalle 20 alle 120 ore di lezione e sono:

IT&IP Law (https://formazione.kairositalia.it/courses/ipit-law-diritto-econo mia-digitale-professionisti/);
Data Protection Officer (DPO) – La figura professionale prevista dal Regolamento (UE) 2016/679 (https://formazione.kairositalia.it/courses/data-protection-office r/); Strumenti di protezione dei dati e sicurezza (https://formazione.kairositalia.it/courses/protezione-dei-dati/);
Strumenti della Gestione dei Documenti Informatici (https://formazione.kairositalia.it/courses/strumenti-gestione-doc umenti-informatici/); Strumenti dell’Innovazione (https://formazione.kairositalia.it/courses/strumenti-innovazione- digitale/);
E-Health- I Documenti Informatici in Sanita’ e il Corretto Trattamento dei Dati Personali (https://formazione.kairositalia.it/courses/e-health-documenti-inf ormatici-sanita-corretto-trattamento-dati-personali/).

Si tratta di programmi differenziati, pensati per fornire le necessarie basi teoriche ma con indicazioni di prevalente taglio operativo, che si rivolgono a diversi livelli e categorie professionali a seconda della tematica trattata.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito formazione.kairositalia.it dove e’ possibile iscriversi ai corsi (per ognuno e’ previsto un massimo di 25 partecipanti) entro il 30 novembre.