Puglia quante storie 3, premiati a Nardò i vincitori del concorso

7

puglia quante storie 3

NARDÒ (LE) – Si è svolta ieri, primo agosto, nel Chiostro dei Carmelitani di Nardò (Le) la cerimonia di premiazione di “Puglia quante storie 3”, concorso letterario ideato e realizzato dalla casa editrice “I Libri di Icaro”.

Il concorso, nato come “Salento quante storie” nel 2013, raccoglie in un volume dieci racconti scelti dalla giuria e dà indicazione di un unico vincolo: che la narrazione sia ambientata in Puglia; si vuole così conoscere meglio la nostra meravigliosa regione, celebrandone la sua ricchezza in fatto di paesaggi, tradizioni, dialetti, profumi, sapori, consuetudini. Quello a cui si mira, anno dopo anno, è “costruire una geografia narrativa della Puglia” (Andrea Martina).

Come sempre, i lettori a decretare la terna dei finalisti ed il vincitore assoluto di “Puglia quante storie”. Ad essere premiati nell’edizione numero tre dall’editrice Giorgia Meo sono stati:

-al primo posto Annalaura Littero di San Severo (FG) con il racconto “La terra dei non ricordi”;

-al secondo posto Marco Sebastio di Taranto con “Il cantastorie di Otranto”;

-al terzo posto Rita Letizia Stefanelli di Neviano (LE) con “Vacanze al mare”.

Forte l’emozione degli autori che hanno espresso gratitudine nei confronti della casa editrice per l’opportunità avuta, impulso utile a riscoprire e alimentare il proprio estro narrativo.

Concorso a ciclo continuo, nella seconda parte dell’evento ed alla presenza di diversi autori, si è accennato all’intensità dei racconti di “Puglia quante storie 4” che, sempre grazie alla preferenza dei lettori, decreterà nei prossimi mesi i suoi tre finalisti. Si è infine annunciato l’avvio dell’edizione numero cinque di P.Q.S.: chi volesse partecipare deve inviare il proprio testo alla casa editrice entro il 29 ottobre 2021. Sia per le modalità di voto che per bando e regolamento della nuova selezione si può consultare il sito www.icarolibri.com.