Puglia Creativa presenta il 23 aprile alle ore 18 ODE Atelier

15

aree a rischio erosione costiera in puglia

Uno sportello per le imprese culturali e creative su come gestire l’emergenza covid19

BARI – Puglia Creativa grazie al Comune di Bari e al bando “URBIS – PON METRO 2014-2020”, con il progetto Atelier O.D.E. ha istituito uno sportello dedicato alle imprese culturali e creative che necessitano di servizi di accompagnamento per accedere a fonti di informazioni chiare e semplificate, per districarsi tra i vari provvedimenti emanati dalle varie autorità, per accedere agli strumenti di supporto predisposti, attivare modalità di lavoro alternative ma soprattutto affrontare e pianificare la sfida della sostenibilità futura in termini di fatturato ed occupazione.

Con il webinar in programma per giovedì 23, alle ore 18 sulla piattaforma zoom, Puglia Creativa apre ufficialmente le porte virtuali dello sportello Atelier O.D.E.

Lavoro e previdenza, fisco e tributi, banche e finanziamenti, contratti, giustizia, gestione d’impresa e incentivi saranno le aree dei servizi di supporto.

Attraverso lo sportello forniremo informazioni e servizi di accompagnamento necessari per:
l’approfondimento delle misure messe in campo da Governo e Regione a supporto del settore; lo screening di fabbisogni, problemi, emergenze del comparto e dei singoli operatori il supporto alla gestione delle pratiche burocratiche il supporto alla definizione di strategie di impresa per attivazione incentivi e programmazione interventi

Durante il webinar verranno illustrate le modalità di accesso e fruizione dei servizi dello sportello Atelier O.D.E. pensato per supportare in modo concreto e sistematico i creativi pugliesi nella gestione dell’emergenza covid-19 e presentati i professionisti selezionati.
Lo sportello Atelier O.D.E. sarà ospitato sul portale www.pugliacreativa.it

Lo sportello rientra nelle attività del progetto Atelier for Outstanding and Different Enterprises, finanziato dal bando URBIS con fondi a valere sul programma PON METRO 2014-2020, il quale prevede anche l’attivazione di un programma O.D.E. per favorire l’autoimprenditorialità e la realizzazione di azioni di networking e attività formative.