Progettazione partecipata di una nuova area polifunzionale nel centro di Castellana Grotte

43

progetazzione partecipata di un'area polifunzionale a castellana grotte

I dettagli

CASTELLANA GROTTE (BA) – Al via la progettazione partecipata di un nuovo spazio pubblico polifunzionale attrezzato all’angolo tra Via Vincenzo Fato e Via Michelangelo Buonarroti a Castellana Grotte. L’ambizioso progetto, è stato presentato giovedì scorso presso la Sala delle Cerimonie del Palazzo Municipale. L’appuntamento è stato il primo di un percorso partecipato con la cittadinanza per capire le effettive esigenze e le richieste degli utenti.

All’incontro sono intervenuti il Sindaco di Castellana Francesco De Ruvo, l’assessore ai Lavori Pubblici Franca de Bellis, la responsabile del settore Lavori Pubblici l’Architetto Marcella Marrone e la progettista incaricata di redigere lo studio di fattibilità l’architetto Manuela Mazzarelli. Diversi gli interventi tra il pubblico grazie alla presenza di cittadini, di comitati ed associazioni. Hanno dato il loro contributo al dibattito anche gli assessori Maurizio Tommaso Pace e Vanni Sansonetti oltre ai consiglieri comunali Domenico Quaranta e Davide Sportelli. Diversi gli spunti su cui lavorare, dall’anfiteatro all’area dedicata ai cani e le aree ludiche sportive.

L’intento dell’Amministrazione Comunale è quello di intraprendere un iter di miglioramento dell’area consentendo ai cittadini di interagire nella fase progettuale con idee e suggerimenti al fine di realizzare un’area pubblica attenta alle reali esigenze dei cittadini. Ma non è tutto, domenica 1 marzo, cittadini, amministratori e progettisti si sono incontrati presso l’area che sarà oggetto dell’intervento per una colazione condivisa e per testare con mano la grandezza del sito e trovare insieme proposte da inserire nel progetto preliminare.

Infine, grazie al coinvolgimento creato dalla pagina Facebook creata dalle progettiste per l’occasione chiamata Parco Michelangelo, chi non è potuto intervenire può compilare il questionario creato appositamente per la rilevazione delle necessità dei cittadini.

L’iter amministrativo avviato dall’assessorato ai Lavori Pubblici – ha spiegato l’assessore Franca de Bellis – vuole restituire ai castellanesi uno spazio dove i cittadini possano sentirsi sicuri e contenti di un’area polifunzionale attenta ai bisogni della gente. Lo studio di fattibilità che scaturirà da questo lavoro condiviso con la popolazione sarà poi attenzionato dall’Amministrazione Comunale e candidato a bandi regionali al fine di ottenere finanziamenti per la realizzazione“.