Presentate le novità della 29esima edizione di LecceArredo

conferenza

Doppio weekend di esposizione e la prima edizione di Salento Cucine

Una singolare conferenza stampa quella che si è svolta questa mattina all’interno di LecceFiere, tra i preparativi ancora in corso, per presentare la 29esima edizione di LecceArredo, il Salone Nazionale dell’Arredamento organizzato dalla EmmePlus di Maurizio e Mauro Nardelli.

Incastonata tra gli oltre 150 spazi espositivi in fase di realizzazione, la conferenza ha illustrato le novità di quest’anno con uno sguardo anche al prossimo futuro.
Vi hanno preso parte Paolo Foresio, Assessore allo Spettacolo e Sviluppo economico del Comune di Lecce, alcuni degli storici espositori della fiera, Mariagrazia Fachehi per CF Arredi, Antonio Madaro per la Inden Cucine e Luigi Bramato di Bramato Cucine, oltre agli organizzatori Maurizio e Mauro Nardelli.

“Quest’anno la fiera si sdoppia in due date – ha raccontato subito il patron Nardelli – dal 29 novembre all’1 dicembre e dal 6 all’8 dicembtre approfittando di un doppio fine settimana per dare una maggiore visibilità alle aziende presenti e per dare l’occasione alle persone di visitare la manifestazione in due giorni in più rispetto alle edizioni precedenti, raccogliendo spunti, idee, prendendo contatti per arredare il proprio spazio casa. Tra le 150 aziende che esporranno quest’anno moltissime rappresentano il nostro territorio, pertanto vogliamo dare a loro lo spazio che meritano con i loro prodotti di indiscutibile qualità. Quest’anno, in particolare, inaugureremo la prima edizione di “Salento Cucine”, uno spazio interamente dedicato al mondo cucina made in Salento che il prossimo anno esporteremo a Tirana portando con noi le aziende espressione del Salento più artigianale e innovativo allo stesso tempo.
Il ringraziamento, come sempre, va al Comune di Lecce che ci offre la possibilità di portare avanti eventi come LecceArredo e che ci ospita da dieci anni e spero che continui a farlo anche in futuro”.

A tal proposito, l’assessore Foresio ha dichiarato: “M ifa sempre molto piacere portare i saluti del Comune in questa manifestazione che seguo da tanto tempo, da quando si organizzava a Galatina. Da dieci anni abbiamo l’onore di averla a Lecce: i complimenti vanno all’organizzazione che per ben 29 anni ha portato avanti con tenacia un percorso non di certo facile in tempi di sfide del mercato e a tutte le aziende che ogni anno vi prendono parte presentandosi al grande pubblico e unendo le forze per superare brillantemente le difficoltà del momento. Andiamo avanti in attesa dei 30 anni che sicuramente l’anno prossimo festeggeremo insieme”.

La parola è poi passata ad alcuni degli espositori presenti da anni in fiera. Per CF Arredi, che espone a LecceArredo sin dal primo anno, ha preso la parola Mariagrazia Fachechi: “Siamo qui fin dall’inizio e continuiamo ad esserci perché crediamo nell’importanza di questa manifestazione. Ad oggi questa fiera è una delle vetrine più interessanti per le aziende che, come la nostra, sposano artigianalità e innovazione presentando ogni anno nuovi prodotti al pubblico. Il materiale fiore all’occhiello del nostro lavoro è il legno e anche quest’anno lo presenteremo in tante nuove declinazioni nei sei giorni della fiera“.

Per la Inden Cucine ha preso la parola Antonio Madaro: “Inden esiste da 53 anni e da sempre partecipamo con piacere a LecceArredo perché è un appuntamento unico in questo genere, uno degli eventi riferimento nel settore dell’arredamento. Quest’anno presenteremo due nuovi modelli. Tecnologia e artigianalità si fondono nel nostro lavoro che punta a cucine su misura, pezzi unici e inimitabili“.

Per Bramato Cucine, Luigi Bramato ha affermato che: “Da nove anni siamo presenti a LecceArredo. La nostra azienda è prettamente artigianale, in particolare lavoriamo il legno massello. Per noi è molto importante far toccare con mano ai clienti l’essenza del nostro lavoro, la materia prima, e questo è uno degli aspetti principali che la fiera ci permette di far mettere in luce“.