Piano Juncker, Losacco (PD): “Italia prima in Europa per utilizzo delle risorse”

39

L’Italia ha messo in atto circa 30 iniziative

alberto losaccoBARI – “Piano Juncker, l’Italia prima in Europa, ha utilizzato in un anno ben 1,7 miliardi di risorse disponibili con investimenti per 12 miliardi.
Il nostro Paese ha messo in atto circa 30 iniziative, tra accordi di finanziamento e progetti infrastrutturali, che hanno gli hanno consentito di guidare la classifica dei Paesi beneficiari del Piano Junker.
Grazie all’effetto leva, saranno attivati investimenti pari a 12 miliardi di euro.
Più specificatamente, nella “Finestra Piccole e Medie Imprese”, all’Italia sono stati approvati progetti e operazioni per 318 milioni di euro. Le imprese che ne trarranno benefici sono più di 44.000, mobilitando un totale di oltre 7 miliardi di euro di investimenti.
In seguito a ciò, saranno realizzati accordi di finanziamento, stipulati tra il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) e le banche. Quest’ultime erogheranno prestiti alle piccole e medie imprese, in grado di garantire l’acceso al credito a condizioni vantaggiose.
Ci sono, inoltre, finanziamenti per 1,4 miliardi di euro, che riguardano otto progetti nel ramo “Infrastrutture e Innovazione”, con un investimento totale di 4,8 miliardi di euro, che attiveranno oltre 3.200 nuovi posti di lavoro. I settori interessati sono: infrastrutture (strade, ferrovie, banda larga), efficienza energetica, innovazione e industria“.

Alberto Losacco
Deputato PD