Parte da Bari la Fiaccolata della pace

0

 

La staffetta contro ogni violenza che raggiungerà il comune di Crispiano il 19 novembre

BARI – Partirà dal Palazzo di Città di Bari domani, giovedì 18 novembre, alle ore 9.30 per giungere nel teatro comunale della città di Crispiano la mattina di venerdì 19, la fiaccolata “I colori della pace”, evento internazionale dedicato ai bambini patrocinato dal Comune di Bari insieme a Regione Puglia, PugliaPromozione, Camera di Commercio di Taranto, gruppo di Azione locale GAL Magna Grecia, Università degli Studi di Bari, Comune di Taranto, Provincia di Taranto, città di Tarma (Perù) e altre realtà del Paese sudamericano, Museo Casa di Dante, Comune di Gioia del Colle e museo Marta di Taranto.

Alla partenza della staffetta saranno presenti l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano con una scolaresca della scuola “Piccinni”, il primo cittadino di Crispiano Luca Lopomo con gli assessori ai Servizi sociali, Aurora Bagnalasta, e alla Pubblica istruzione, Valentina Mastronuzzi, il consigliere delegato del sindaco per lo Sport Piero Liuzzi, la presidente dell’associazione peruviana “Ritmo Color y Sabor” Isabel Tapia e l’artista internazionale Dale. A rappresentare la Regione Puglia Aldo Patruno, direttore del dipartimento Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del territorio.

La staffetta, che vede coinvolti gli atleti dell’associazione “Peace Run” del presidente Alfredo De Joannon, intende promuovere l’amicizia e la comprensione internazionale. Prima di arrivare nella città tarantina per la festa con gli alunni delle scuole primarie, la fiaccolata si fermerà a Gioia del Colle dove verrà accolta dal sindaco Giovanni Mastrangelo e dai rappresentanti dell’amministrazione comunale in compagnia dei bambini delle scuole elementari.

La staffetta si inserisce nell’ambito di una serie di iniziative che coinvolgeranno Crispiano nei prossimi tre giorni. “I colori della Pace” è un’idea del presidente dell’omonima associazione di Sant’Anna di Stazzema (LU) Antonio Giannelli, promossa con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sui temi della sostenibilità sociale, in particolare per diffondere la conoscenza degli obiettivi dell’Agenda 2030 grazie al dialogo con i giovani e con le istituzioni scolastiche, in modo che la pace sia trasmessa come un forte messaggio di positività alle generazioni future.

Il Comune di Crispiano è stato il primo in Puglia ad aderire alla Rete dei Comuni Sostenibili, ed è stato nelle scorse settimane tra i protagonisti del Festival della Sostenibilità promosso dall’Agenzia italiana per lo Sviluppo sostenibile Asvis.

Tra le iniziative in programma nel Comune tarantino, l’esposizione internazionale di disegni dei bambini “I colori per la pace”, venerdì 19 novembre a partire dalle ore 10.30 nel teatro comunale, evento connesso al gemellaggio con la città peruviana di Tarma siglato due anni fa.

Altro appuntamento, la mostra “I colori per la pace nella Puglia delle 100 masserie”, che sarà inaugurata oggi nella sala consiliare del Comune di Crispiano, e ospiterà numerosi disegni dei bambini di tutto il mondo che, con i loro occhi e i loro colori, racconteranno il significato e il valore della pace. Protagonista assoluta di tutti gli eventi in calendario è quindi la fantasia dei bambini e il loro desiderio di pace.

I disegni delle edizioni precedenti dell’evento sono stati esposti in alcuni luoghi simbolici, quali il G7 Esteri a Lucca, l’Expo di Milano, il Museo del Pontificio Istituto Missioni Estere, la sede del Consiglio Regionale della Toscana, il Colosseo di Roma, Palazzo Vecchio di Firenze e la casa natale di Leonardo Da Vinci.

Quest’anno “I colori per la pace” ha legato la sua programmazione anche al museo casa di Dante, per celebrare l’anniversario dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta Dante Alighieri.

Infine, la tavola rotonda “Pace tra i popoli del Mediterraneo”, in programma venerdì alle ore 18.30 nel teatro comunale (aperta al pubblico, ingresso gratuito), moderato da Tiziana Magrì, alla quale parteciperanno i protagonisti e i promotori dei vari gemellaggi stipulati dal comune tarantino con realtà territoriali in tutto il mondo. Sponsor della manifestazione sono la Regione Puglia e la banca BCC San Marzano.

Tutti gli eventi in teatro potranno essere seguiti in diretta streaming sulla pagina Facebook istituzionale “Crispiano 2030” e sulla web TV “E20 Idea Social vision”.