Palazzo Vernazza, apre al pubblico uno dei più antichi edifici nobiliari del Salento per svelare i tesori della storia di Lecce con un percorso di visita d’innovazione

8

palazzo vernazza lecce

Dal 25 giugno ogni pomeriggio con Visit Palazzo Vernazza. Dal 400 al 4.0 sarà visitabile l’area archeologica con il Santuario di Iside: un allestimento multimediale, con esperienze in realtà aumentata e virtuale, che dà spazio alla creatività degli artigiani salentini e dei giovani innovatori digitali

LECCE – Apre ufficialmente al pubblico Palazzo Vernazza da Venerdì 25 Giugno 2021 per offrire un entusiasmante percorso di visita alla scoperta di pagine inedite della storia di Lecce, custodite nei sotterranei di questo edificio nobiliare, tra i più antichi del Salento.

Uno splendido esempio di architettura rinascimentale di proprietà della Fondazione Casa Bianca onlus, restituito alla comunità dopo un complesso e articolato intervento di restauro realizzato, negli scorsi anni, dal Comune di Lecce.

Dall’Età Messapica a quella Romana, con il suggestivo Santuario di Iside, dal Rinascimento fino al Barocco, infatti, sarà possibile per i visitatori effettuare il primo tour che rivela i tesori portati alla luce, all’inizio degli anni 2000, dagli archeologi dell’Università del Salento, guidati dal Prof. Francesco D’andria. Il noto archeologo – con l’archeologa Caterina Polito e l’architetto Fabrizio Ghio che hanno curato i contenuti del percorso espositivo- hanno collaborato attivamente a questo innovativo progetto di allestimento multimediale, curato dalla società Mediafarm, specializzata nel settore ICT, che ha ideato e realizzato quest’articolata iniziativa di valorizzazione.

Ogni pomeriggio, infatti, sarà finalmente possibile vivere un’entusiasmante passeggiata nel tempo per conoscere la storia di Lecce da una nuova prospettiva, grazie ad un percorso multimediale che guida il visitatore alla scoperta anche attraverso narrazioni audiovisive in italiano e in inglese, con inedite ricostruzioni in 3D di contesti delle varie epoche della città e degli ambienti del palazzo, risalente al XV sec. d.C.

Le modalità di Visita

Sarà possibile effettuare il tour ogni giorno dalle 15.30 alle 21.00. I tickets saranno acquistabili presso la biglietteria di Palazzo Vernazza oppure online, tramite il link www.artworklecce.it/palazzovernazza.

I visitatori potranno scegliere tra due modalità di visita:

– Phygital Experience Ticket ordinario: 10,00 € (applicato ai maggiorenni) Ticket ragazzi: 8,00 € (applicato ai minorenni di età compresa tra i 12 anni e i 18 anni non compiuti). Un percorso multimediale che guida il visitatore alla scoperta – anche attraverso narrazioni audiovisive in italiano e in inglese – con inedite ricostruzioni in 3D di contesti delle varie epoche della città e degli ambienti del palazzo, risalente al XV sec. d.C. . Il visitatore potrà usufruire anche di esperienze immersive in Realtà Virtuale e approfondimenti in Realtà Aumentata.

– Visit Vernazza Ticket ordinario: 6,00 € (applicato ai maggiorenni) Ticket ragazzi: 3,00 € (applicato ai minorenni di età compresa tra i 12 anni e i 18 anni non compiuti). Un percorso multimediale che guida il visitatore alla scoperta anche attraverso narrazioni audiovisive in italiano e in inglese, con inedite ricostruzioni in 3D di contesti delle varie epoche della città e degli ambienti del palazzo, risalente al XV sec. d.C.

L’ingresso gratuito sarà garantito alle seguenti categorie:

• bambini fino a 12 anni non compiuti;

• portatori di handicap e un familiare o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza ai servizi di assistenza socio-sanitaria, secondo il D.M. 507/97 aggiornato al D.M. 13/2019 e L.104/92;

• giornalisti;

• direttori tecnici di Agenzie di viaggio, Guide turistiche e accompagnatori turistici;

• docenti accompagnatori di gruppi scolastici;

• studenti universitari di età non superiore a 26 anni dei corsi di laurea in Architettura, Beni Culturali, Storia dell’Arte, Scienze Teologiche, allievi dell’Accademia delle Belle Arti e studenti ITS, non fuori corso, muniti di documento comprovante l’iscrizione.

Il progetto Visit Palazzo Vernazza. Dal 400 al 4.0

La formula originale del progetto Visit Palazzo Vernazza. Dal 400 al 4.0 risiede, soprattutto nel “dialogo tra Innovazione e Tradizione”, che si traduce nel coinvolgimento di personalità di rilievo dell’artigianato artistico salentino e dei giovani corsisti dell’ITS Apulia Digital Maker che, al primo piano del palazzo frequentano i corsi di alta formazione professionalizzante, finanziati da MIUR e Regione Puglia, nel settore dell’Informatica e del Cinema digitale. Infatti, gran parte del lavoro è frutto delle interazioni delle nuove professionalità immesse sul mercato del lavoro, grazie alla Fondazione ITS nei diversi percorsi di Digital Video Designer, 3D Artist e Developer 4.0 .

Nell’esperienza museale i corsisti di Digital Video Designer saranno coinvolti attivamente: oltre ad aver realizzato alcuni prodotti che compongono la narrazione multimediale del percorso di visita, i giovani innovatori parteciperanno alla promozione dell’iniziativa, documentando quotidianamente la fase di lancio del progetto, pioneristico nell’ambito della Cultura 4.0 in Puglia.

L’iniziativa di promozione e valorizzazione culturale di Palazzo Vernazza, come anticipato, si è tradotta anche nel coinvolgimento di alcuni artigiani del Salento, invitati a realizzare le originali creazioni artistiche, dedicate e ispirate al palazzo, presenti in esclusiva nell’Artshop, dove saranno proiettati video documentari curati dal regista Luciano Toriello sulle preziose botteghe salentine. I primi artigiani coinvolti sono Alfredo Albanese, Francesca Guarascio, Francesca Sabella e il maestro Mario Di Donfrancesco, che ha realizzato anche le ricostruzioni dei reperti e degli elementi architettonici presenti nell’area del Santuario di Iside.

A gestire i servizi legati alle prevendite e bigliettazione le attività di commercializzazione sarà, invece, la cooperativa sociale ArtWork, che grazie alla lunga e certificata esperienza nella valorizzazione e gestione dei beni culturali del Salento, tra cui il collaudato progetto “LecceEcclesiae, assicurerà un puntuale servizio professionale a turisti e visitatori.

L’iniziativa “Visit Palazzo Vernazza”, quindi, si propone come un positivo modello di sinergie operative tra comunità scientifica e culturale, istituzioni e realtà imprenditoriali, unite nel comune obiettivo di rivitalizzare il legame di Palazzo Vernazza con la città di Lecce, restituendolo non solo come patrimonio monumentale da tutelare e conservare, ma anche come vitale polo d’avanguardia per la creazione e sperimentazione di nuove strategie nel campo valorizzazione del patrimonio storico e culturale.