Palasummer: a Lecce i campioni italiani e le promesse del Padel mondiale

4

palasummer padel

LECCE – Weekend di prestigio per il padel italiano ed europeo al Palasummer di Lecce, dal 12 luglio scorso scelta come sede del FIP STAR, primo torneo internazionale organizzato in sinergia con il Consiglio Federale FIT Padel e che ha portato sui campi di Piazza Palio oltre 120 atleti. Tempo di finali sia per il girone femminile che per il raggruppamento maschile, con nomi di prestigio del circuito nazionale italiano considerati tra i primi 150 giocatori al mondo, tra cui Marco Cassetta, Simona Cremona, Luca Mezzetti, Michele Bruno, Lorenzo Di Giovanni, Riccardo Sinicropi e Daniele Cattaneo insieme a Chiara Pappacena, Giorgia Marchetti, Valentina Tommasi e Emily Stellato. A loro, nei sette giorni di gare leccesi, si sono aggiunte diverse promesse del padel internazionale e una schiera di atleti molto conosciuti nel circuito internazionale del World Padel Tour, come per esempio Gonzalo Rubio Perez, Mario Del Castillo Marin, Christian Gutierrez, Ricardo Martinez Sanchez, Juan Manuel Restivo tra gli uomini e Laura Alberti Castell e Marta Perez Monha per le donne.

Siamo fieri di aver ospitato per la prima volta a Lecce un torneo internazionale di padel, che ha portato nel Salento oltre 120 atleti provenienti da tutto il mondo – commenta soddisfatto il responsabile dell’Area Tecnica del PalaSummer, Francesco Kowoll. La possibilità di vedere all’opera tantissimi campioni del circuito nazionale, così come diversi giovani spagnoli promettenti, di cui sentiremo parlare in futuro nel circuito del World Padel Tour, ci rende orgogliosi del nostro progetto di sviluppo per questa disciplina. La nostra mission – conferma Kowoll, nella doppia veste di responsabile e istruttore – si sposa a pieno con la linea adottata dalla Federazione: investire in chiave futura nella creazione di strutture ad hoc e scuole oltre che nella formazione di istruttori, per crescere nuove promesse del padel italiano”.