Nubifragi e danni all’agricoltura, Lonigro: “Stato di Calamità”

9

agricoltura

“La Regione Puglia proclami lo Stato di Calamità, i Comuni si attivino per verificare i danni”

FOGGIA – “La Regione Puglia proclami lo Stato di Calamità naturale per le grandinate e le alluvioni che hanno colpito nelle ultime ore l’Alto Tavoliere e nei giorni precedenti il Gargano. I sindaci dei comuni in cui il maltempo ha distrutto i campi di pomodoro e danneggiato vigneti, uliveti e altre colture si attivino immediatamente per verificare e segnalare l’entità dei danni all’Ufficio Provinciale dell’Agricoltura“.

E’ Pino Lonigro a richiedere che Regione Puglia e Comuni, ognuno per la propria parte, si attivino immediatamente affinché, con la dichiarazione dello Stato di Calamità, possano essere attivate risorse per intervenire sul vero e proprio disastro economico che ha colpito in queste ore diversi territori nell’Alto Tavoliere, con particolare riferimento ad Apricena e Serracapriola. Proprio ad Apricena, lo straripamento di un torrente ha causato l’allagamento di numerosi ettari di campi di pomodoro.

Una beffa atroce per gli agricoltori che erano quasi pronti a raccogliere e invece si sono ritrovati a veder vanificato un anno intero di lavoro, investimenti e sacrifici“, ha dichiarato Pino Lonigro, candidato al consiglio regionale della Puglia nella lista Senso Civico – Un nuovo Ulivo per la Puglia.