Novembre all’insegna dell’ecologia a Barletta

25

barletta

I dettagli

BARLETTA – E’ un novembre all’insegna dell’ecologia quello che si sta vivendo a Barletta grazie ad alcune iniziative patrocinate dall’Amministrazione comunale. Domenica 17 e domenica 24 continuano le “Giornate Ecologiche 2019” promosse dal “Gruppo di Associazioni barlettane per iniziative ecologiche” che vede i volontari presenti con presidi in strada finalizzati alle attività di informazione miranti alla tutela dell’ecosistema, alla mobilità sostenibile e al rispetto dell’ambiente. A tal proposito è stata disposta la pedonalizzazione di alcuni tratti di corso Garibaldi, via Cavour, viale Carlo V d’Asburgo, piazza Castello, via Mura San Cataldo e piazza Marina. E Barletta sarà protagonista anche per l’undicesima edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (16-24 novembre), che quest’anno avrà come tema centrale “Educare alla riduzione dei rifiuti”.Obiettivo dell’iniziativa è quello di educare all’impatto che l’eccessivo consumo e la generazione di rifiuti possano avere sull’ambiente, in modo tale da cambiare il proprio comportamento e le abitudini quotidiane al fine di ridurre la produzione di rifiuti. Lo slogan prescelto per quest’anno è “Conosci, Cambia, Previeni”

L’associazione culturale ScartOffaderisce alla campagna di sensibilizzazione e lancia la sfida a tutti i cittadini di Barletta con “Adotta un barattolo” una guerriglia urbana che sarà annunciata il giorno 16 novembre, in collaborazione con le associazioni Legambiente, 3Place e Strade dello Shopping e con il patrocinio del Comune di Barletta. In particolare verrà effettuato un giro per i negozi del centro cittadino, installando il barattolo posacenere davanti alle attività aderenti all’iniziativa, al fine di eliminare i mozziconi di sigaretta dalle strade, come un grande segnale di civiltà e di educazione. Va ricordato che le cicche di sigaretta impiegano 2 anni a degradarsi e sono particolarmente difficili da rimuovere perché tendono ad incastrarsi negli angoli più stretti dei marciapiedi e spesso lasciate nelle fioriere pubbliche e delle attività commerciali.

In particolare il 16 novembre presso Piazza Caduti in Guerra, alle ore 11, ci sarà la distribuzione e l’installazione dei posacenere, l’affissione di uno stendardo esplicativo dell’iniziativa e la mappatura delle attività. I posacenere e gli stendardi saranno installati a pali o altri supporti nei pressi delle attività commerciali. Tutti i commercianti aderenti alla campagna di sensibilizzazione dovranno prendersi cura del posacenere, svuotandolo all’occorrenza.

L’iniziativa continuerà nel giorno 23 novembre, ore 16.30, con un laboratorio gratuito di riuso creativo aperto a tutti, nella sede di ScartOff, via Rizzitelli 60, dedicato alla costruzione di un posacenere da borsa con il riutilizzo del tetrapack.

Per qualsiasi informazione e delucidazione contatta ScartOff al 3274613423 – info@scartoff.it.