Notte della Taranta, arriva su Rai Uno lo show tra pizzica e rock con Madame e Il Volo

14
Madame – foto di Mattia Guolo

MELPIGNANO (LECCE) – Dopo il live, arriva ora l’appuntamento in tv: il Concertone della Notte della Taranta sarà trasmesso in seconda serata domani, 4 settembre, su Rai 1 alle ore 23:15 e su Radio 1 Rai. E’ la Taranta ‘rock’ proposta il 28 agosto in presenza a Melpignano dal maestro concertatore Enrico Melozzi, con la partecipazione ai testi della maestra concertatrice Madame: si aprirà con Il Volo e l’inno in grico ‘Calinitta (Buonanotte)’.

Narratore d’eccezione della serata è Al Bano Carrisi. Seguirà ‘Marea di Madame’, in una rivisitazione salentina che incontra la canzone popolare “Aria Caddhipulina”. Avvolta in un abito di 30 metri di lino, tessuto al telaio di ulivo, da un’idea del coreografo Thomas Signorelli e realizzato dal brand pugliese IJO’, Madame ritornerà poi in scena per interpretare in chiave contemporanea un altro brano della tradizione salentina, Rondinella. Spazio anche a un omaggio per Domenico Modugno con ‘Amara Terra mia’ interpretata da Al Bano.

“C’è un grande lavoro di squadra”, ha commentato il coordinatore dell’Orchestra popolare della Notte della Taranta, Gianluca Longo: “Abbiamo composto e scritto insieme al maestro Melozzi e Madame i brani del concerto, con l’energia di chi ritrova il pubblico in presenza. Il nostro augurio è di tornare nel 2022 nella grande piazza di Melpignano”.

La scenografia – un mix di sguardi sulle architetture cinquecentesche della chiesa del Carmine illuminata dal direttore della fotografia Marco Lucarelli e la visione futurista di un ragno in 3D – è stata realizzata su ideazione di Marco Calzavara. Il palco è circondato da 35 monoliti di luminarie salentine e da alcuni totem luminosi su cui sono state proiettate le immagini della Puglia: Lago di Lesina, Castel del Monte, Bari, Brindisi, Taranto e Lecce.