Nella Parrocchia Maria SS. Assunta di Arnesano ultimo appuntamento con “Appassionato”, ingresso libero

1

coro lirico

ARNESANO (LE) – “Appassionato” chiude con la magia del Natale. Domenica 12 dicembre alle ore 19.45 la Parrocchia Maria SS. Assunta (Via De Simone, 10) di Arnesano ospita l’ultimo appuntamento della nuova rassegna di Opera Prima avviata lo scorso ottobre, ideata e diretta da Vincenzo Rana e dedicata alla vocalità e alle sue varie articolazioni.

“Gaudete” è il titolo del viaggio musicale alla riscoperta della magia della Natività, tra grandi classici e proposte meno frequentate, e ad interpretarlo sarà il Coro Lirico di Lecce. I solisti Alessandra Ferrari, Paola Paladini, Gabriella Sammarco, Riccardo D’Ostuni, Gianpiero Ruffino, Salvatore Cavallo e Antonio Mazzeo saranno diretti da Vincenza Baglivo. L’accompagnamento all’organo sarà affidato a Tommaso Reho e il programma introdotto dal critico musicale Eraldo Martucci. Saranno proposti Dal tuo stellato soglio di Rossini, La Vergine degli Angeli di Verdi, l’Ave Verum Corpus di Mozart, l’Ave Maria di Arcadelt, Veni Jesu amor mi di Cherubini, una Ninna nanna salentina, Joy to the world di Haendel, What child is this canto tradizionale inglese , Gabriel’s oboe di Morricone fino ad arrivare al White Christmas di Berlin.

Siamo in quel periodo dell’anno in cui si riprendono i brani della tradizione natalizia, sacri o profani che siano, e quando si parla di repertorio natalizio il pensiero corre subito ai cori. È per questo che, per il tradizionale concerto organizzato per la Parrocchia di Arnesano, abbiamo pensato al Coro Lirico di Lecce, una importante realtà musicale che opera sul territorio da diversi decenni – dichiara Vincenzo Rana, presidente dell’Associazione Musicale Opera Prima e direttore artistico della rassegna. È il concerto conclusivo della Stagione Concertistica Appassionato, un concerto che noi vogliamo offrire alla cittadinanza con l’augurio che si possa riprendere a guardare con fiducia al futuro e ad alimentarci di speranza nel nuovo anno.

L’ingresso al concerto è libero e gratuito (con Green Pass).

Info e dettagli: www.associazioneoperaprima.com; cell. 327 4562684.

“Appassionato” è organizzato grazie al sostegno del Ministero della Cultura MIC – Direzione Generale dello Spettacolo dal vivo e dalla Regione Puglia – Programma Straordinario 2020 in Materia di Cultura e Spettacolo e Sostegno Anno 2019 in Materia di Spettacolo dal Vivo.

Azzurra DE RAZZA

Addetto stampa OPERA PRIMA

azzurraderazza@gmail.com – cell. 3387755897

Domenica 12 dicembre, ore 19.45

Parrocchia Maria SS. Assunta – Arnesano

“GAUDETE”

CORO LIRICO DI LECCE

Solisti: Alessandra Ferrari, Paola Paladini, Gabriella Sammarco, Riccardo D’Ostuni, Gianpiero Ruffino, Salvatore Cavallo e Antonio Mazzeo

Vincenza Baglivo, Direttrice

Tommaso Reho, organo

Introduzione a cura di Eraldo Martucci

CORO LIRICO DI LECCE

L’Associazione Musicale Coro Lirico di Lecce, nasce nel luglio del 2002 come depositaria dell’esperienza artistica e professionale delle varie formazioni corali che, dal 1984, hanno collaborato alla realizzazione del Cartellone Operistico di Lecce. Gestisce il Coro Lirico di Lecce e il Coro di Voci Bianche del Coro Lirico di Lecce.

Il Coro Lirico di Lecce ha consolidato e accresciuto negli anni le sue competenze e capacità professionali nonché le sue peculiarità qualitative, avvalendosi della collaborazione di valentissimi Maestri quali Francesco Pareti ed Emanuela Di Pietro.

Lusinghieri gli apprezzamenti di critica e pubblico e numerosi i successi conseguiti nelle diverse Stagioni Liriche di Tradizione della Provincia di Lecce, nelle Stagioni Sinfoniche della Fondazione ICO “Tito Schipa” di Lecce e nei prestigiosi concerti sinfonici e stagioni liriche organizzate dal Comune di Lecce, come nella Stagione lirica comunale del 2015 organizzata in occasione del riconoscimento di Lecce come candidata finalista a Capitale Italiana della Cultura.

Nel 2006 il Coro Lirico di Lecce ha collaborato alla Stagione Lirica della Fondazione Lirica Sinfonica Petruzzelli e, negli anni 2010 e 2013, ha partecipato ai concerti tenuti dalla I.C.O. di Bari, mentre nel 2014 alla Stagione Lirica di Potenza.

A conferma del prestigio internazionale della compagine corale, numerose sono le collaborazioni vantate in prestigiose stagioni liriche straniere come quelle di Monaco di Baviera, Lisbona, Barcellona nel 1999 e nel 2000. Parte dell’organico corale ha collaborato nel 2000 alla produzione di “Traviata” di Verdi (diretta Rai in mondovisione) e nel 2015 alla produzione di “Pagliacci” di Leoncavallo, in Giappone (Kyoto e Himeji).

Per le particolari specialità e competenze dei suoi associati, l’Associazione promuove con successo la musica classica e l’opera lirica attuando ogni iniziativa di promozione e educazione all’ascolto presso scuole, associazioni e centri di aggregazione giovanile.

Ha un vasto repertorio di tradizione e non, lirico e sinfonico, e produce anche concerti ed opere liriche, tra cui, per la prima volta nel 2013, “Cavalleria Rusticana” di Mascagni presso il Teatro Paisiello di Lecce, con lo spettacolo dal titolo “Ti racconto l’opera”, su progetto originale.

Nel 2017 l’Associazione è stata chiamata dal Comune di Lecce a partecipare con la propria compagine corale, con un organico di circa 60 elementi, al concerto inaugurale del Teatro Apollo di Lecce, con l’orchestra OLES e la direzione del M° G. Gelmetti, alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella e delle più alte cariche istituzionali, mentre nell’aprile dello stesso anno, sempre al Teatro Apollo di Lecce, ha partecipato all’esecuzione della sinfonia n. 9 in re minore di L. V. Beethoven con l’orchestra sinfonica della Città Metropolitana di Bari e la direzione del M° D. Oren.

Partecipa ad attività di sostegno ed iniziative di beneficenza partecipando e/o organizzando concerti come quelli per i bambini del reparto di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale V. Fazzi di Lecce (2015) e per i detenuti della Casa circondariale di Brindisi (2012, 2013 e 2017).

VINCENZA BAGLIVO, DIRETTRICE

Musicista leccese, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli (BA), dove ha conseguito con Lode il diploma di Canto e, successivamente, la Laurea di Primo Livello in “Direzione di Coro e Composizione Corale”, il Diploma Accademico di II livello in “Discipline musicali” e il Diploma Accademico di II livello in “Composizione e Direzione Corale” con il massimo dei voti.

Ha lavorato ininterrottamente dal 2007 ad oggi per le Stagioni Liriche di Tradizione, ricoprendo i ruoli dapprima di artista del coro, Maestro sostituto e, successivamente, Maestro del Coro.

Ha svolto, sia per il repertorio operistico che per quello sinfonico, intensa attività di Direzione; dal 2012 cura la realizzazione di numerose produzioni lirico-sinfoniche collaborando con importanti Direttori d’orchestra.

Costituisce e dirige varie formazioni corali e dal 2012 collabora come Maestro del coro nella formazione “Coro Lirico di Lecce”.

TOMMASO REHO, ORGANO

Nato a Gallipoli nel 1999, dopo aver conseguito il Diploma in Music Performance and Production presso Birmingham Metropolitan College, la laurea in pianoforte presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce con votazione 110 e diploma di Master in composizione per musica da film, videogames e pubblicità presso Adsum Lecce, frequenta il secondo anno del Biennio accademico in pianoforte solistico sotto la guida del M° Corrado De Bernart, studia strumentazione per orchestra di fiati con il M° Francesco Muolo. Inoltre ha preso parte a numerosi concerti per pianoforte solistico, in formazione da camera con il quintetto Mediterranee, con l’orchestra OLES, l’orchestra di fiati Jonico Salentina e la Salentopera orchestra. Dal 2018 è collaboratore al pianoforte presso il Conservatorio di Lecce ed insegna pianoforte presso la scuola comunale di Taviano.