“Nella notte più lunga”: al Museo del Pulo la magia del solstizio d’inverno

31

banner solstizio evento

Il 21 dicembre il Collettivo Magnitudo accoglie la fredda stagione con uno spettacolo suggestivo

MOLFETTA (BA) – Il solstizio d’inverno, celebrato nell’emisfero boreale ogni anno la notte del 21 dicembre, è un momento dell’anno mistico e ancestrale. Tutti i popoli dell’antichità hanno accolto l’inizio della stagione più fredda creando tradizioni che si sono tramandate sino a noi sotto l’appellativo di “Natale”. Ma da dove nascono alcuni simboli e usanze, come l’albero addobbato e le decorazioni con vischio e agrifoglio?

Queste e altre suggestioni sono all’origine della performance “Nella notte più lunga… Celebrando il solstizio d’inverno”, che andrà in scena propria nella serata del 21 dicembre, nella splendida cornice del giardino del Museo Archeologico del Pulo di Molfetta. In questospettacolo, incluso nella programmazione natalizia finanziata dall’Amministrazione Comunale, i partecipantiscopriranno i diversi riti legati al solstizio d’inverno e ne assaggeranno i diversi sapori.Inoltre, in occasione dell’evento, il museo sarà visitabile gratuitamente dalle ore 19 alle ore 21.30 (ultimo ingresso).

L’evento è una produzione del Collettivo Magnitudo, una giovane realtà artistica, fondata da tre molfettesi: la drammaturga e organizzatrice teatrale Enrica del Rosso, il danzatore Mauro Losapio e l’attrice Isabella Ragno. Caratteristica del gruppo è uno stile audace e controcorrente, improntato a “scuotere e sconvolgere” positivamente il proprio pubblico, che permetta a diverse arti performative di incontrarsi e dialogare.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria e prevede tre repliche nelle stessa serata alle ore 20, ore 20.45 e ore 21.30.

Per info e prenotazioni: 📞 3402286978 | ✉️ magnitudoarte@gmail.com