“Nel Gioco del Jazz” al Teatro Forma di Bari

locandina 'nel gioco del jazz'

Concerto tra jazz e scacchi per sostenere un doppio progetto editoriale: il CD “Playing Chess Keyboard” e il libro “La ‘nostra’ Caro-Kann”

BARI – Jazz e scacchi, un connubio originale per presentare due produzioni editoriali: il CD “Playing Chess Keyboard”, edito da Dodicilune, realizzato da sei giovani e talentuosi pianisti, e un libro dedicato alla passione per gli scacchi appunto, intitolato “La ‘nostra’ Caro-Kann”.

L’appuntamento, a cura dell’Associazione musicale ‘Nel Gioco del Jazz’, è per domenica 10 marzo, alle 20,00 al Teatro Forma a Bari, e comprende il concerto pianistico e la presentazione del libro. Il concerto sarà eseguito da sei affermati pianisti (Domenico Cartago, Gianni Lenoci, Eugenio Macchia, Bruno Montrone, Mirko Signorile e Danilo Tarso) che suoneranno due brani ciascuno di un compositore nero e uno bianco, proprio come i colori degli scacchi, nell’ambito della musica jazz. Il tutto in abbinamento col libro che riprende una partita giocata dai due autori, giocatori di scacchi, Donato Romito e Massimo Nunnari, nel Torneo di Marina Romea del 1974 e che aveva riprodotto le identiche prime 15 mosse di una partita giocata da due campioni del mondo, Bobby Fischer e Max Euwe, alle Olimpiadi di Leipzig del 1960. I due autori, di cui Romito è anche il presidente dell’Associazione ‘Nel Gioco del Jazz’, si sono ritrovati dopo 43 anni nel Torneo di Ischia del 2017 e hanno deciso di scrivere un libro che, partendo da quella lontana partita, fosse una piccola storia delle loro sensazioni di vita mescolata alla grande passione per gli scacchi. Il pareggio finale della partita dimostra la totale uguaglianza tra i due colori del bianco e del nero con attuali riferimenti sociali. L’affascinante mondo degli scacchi sarà narrato da Rocco Capri Chiumarulo.

“E’ il mio terzo libro ma non si tratta affatto di un libro tecnico per gli addetti ai lavori, bensì di un’appassionante viaggio nella mente di due giocatori di scacchi. Partendo dalle loro emozioni”, afferma Donato Romito.

Nel gioco tra il bianco e il nero degli scacchi e i tasti del pianoforte dei medesimi colori, si avvicenderanno i pianisti nell’idea che l’improvvisazione può utilizzare le stesse tattiche e previsioni utilizzate nelle movenze degli scacchi. E così mentre lo sguardo volge alla sinuosità di un Alfiere, del Cavallo, della Regina o alla spigolosità di una Torre o del Re, l’orecchio compone attraverso il canto lirico di Signorile e Cartago, le evoluzioni bop di Montrone e Macchia fino alle costanti ed imprevedibili sorprese cromatiche di Tarso e Lenoci, e il Jazz infine è lo Scacco Matto“, dichiara Roberto Ottaviano, direttore artistico dell’Associazione.

La serata sarà anticipata dal concerto dell’Elektroacoustic Duo, composto da Nicolò Petrafesa (piano) e Michele Ciccimara (batteria), che si esibiranno in “Fracture”. Entrambi sono i vincitori del Ladisa Jazz Contest 2018.

Petrafesa ha conseguito il diploma di Pianoforte presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e la Laurea di II livello in Musica Jazz presso il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli. Ha ampiamente esplorato il mondo del Jazz e dell’improvvisazione con una rilevante propensione alla sperimentazione e alla ricerca musicale, sonora e timbrica, approfondendo in particolar modo la pratica della ‘conduction’.

Ciccimarra, laureato in batteria Jazz presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli è interessato alle interazioni con altri mezzi espressivi-performativi come danza, teatro, circo contemporaneo e Visual Art.

Costo biglietto: 10 euro

Il prossimo appuntamento con l’Associazione musicale ‘Nel Gioco del Jazz’ è con un altro concerto fuori programma, domenica 17 marzo, alle 20,00 sempre al Teatro Forma a Bari con il trio del sassofonista e clarinettista inglese John Surman che presenterà a Bari il suo ultimo lavoro per l’etichetta ECM, “Invisible Threads”.

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, botteghino Teatro Forma (dalle 10,00 alle 18,00) o chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it.