“Natale a Lecce”, dall’8 dicembre al 7 gennaio gli eventi

273

La rassegna proporrà tanti appuntamenti  targati ArtWork tra Arte,Cultura e Musica

LECCE – Venerdì 8 dicembre 2023 prenderanno il via gli appuntamenti del programma “Natale a Lecce” organizzati da ArtWork, con l’Arcidiocesi di Lecce e la Fondazione “Splendor Fidei”, per celebrare come si conviene il periodo più bello dell’anno.

La rassegna si apre l’8 dicembre alle 19 nella Chiesa di San Matteo con “Note di Natale”, concerto a cura del liceo scientifico “Cosimo De Giorgi”. Il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, sempre nella Chiesa di San Matteo ma alle 20, sarà la volta di “Steal Away Gospel & Spirituals” con la classe di jazz del Conservatorio di musica “Tito Schipa” di Lecce; il 4 gennaio alle 20 in programma nel Duomo il “Concerto dell’Epifania” in collaborazione con la Oles, l’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento. Il 5 gennaio nella Chiesa di Sant’Irene, infine, di scena “In Oriente la sua stella. La notte dei Magi”, appuntamento realizzato con la Fondazione “La Notte della Taranta”. Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.

Ritornano inoltre le visite guidate tematiche “Lecce Barocco tour”, in programma l’8, il 9, il 10, il 16 e il 17 dicembre e poi tutti i giorni dal 23 dicembre al 7 gennaio, tranne il 25 dicembre e il 1° gennaio, con partenza programmata alle 11 dal Palazzo dell’Antico Seminario in piazza Duomo al civico 5. Dal 21 dicembre anche il chiostro dell’Antico Seminario s’illumina con il racconto dei tesori della Chiesa di Lecce: si riaccende infatti il videomapping “Chiostro di luce” con una nuova edizione realizzata in collaborazione con la società cooperativa “Arte Amica”: appuntamento tutti i giorni dal 21 dicembre al 7 gennaio, tranne il 24 e il 31 dicembre, dalle 17 alle 20 (ultimo ingresso alle 19.45).

“Il ritorno della rassegna “Natale a Lecce”, con le proposte artistiche e culturali offerte alla città e ai visitatori che giungeranno tra noi in questo tempo speciale dell’anno, ricco di segni e tradizioni, ci conferma che l’orizzonte rimane sempre quello della crescita integrale della nostra comunità. Accanto allo shopping e al divertimento, tipici del clima natalizio, la nostra gente avverte il bisogno di alimentare anche lo spirito, di tornare alle radici e alle ragioni della festa più sentita dell’anno, ma anche di vivere momenti di arricchimento dell’animo”, spiega l’Arcivescovo di Lecce, monsignor Michele Seccia. “Accanto alle liturgie dell’Avvento e del tempo di Natale ci vengono date, grazie a “Natale a Lecce”, preziose occasioni in cui la musica, da sempre strumento che favorisce anche la vicinanza con Dio, ci aiuterà a sentirci uomini e donne che puntano sempre più in alto. È il mio auspicio, e anche il mio augurio accanto alla profonda gratitudine per tutto ciò che da anni fa ArtWork per migliorare l’offerta turistica e culturale della nostra bella città”.

Così anche il presidente di ArtWork Paolo Babbo: “Ai nostri concittadini e ai numerosi visitatori abbiamo deciso di offrire, insieme all’Arcidiocesi di Lecce e alla Fondazione “Splendor Fidei”, alcuni appuntamenti e servizi per rendere la città più accogliente e attrattiva, arricchendo il servizio di LeccEcclesiae. Siamo molto soddisfatti degli eventi e delle attività che riempiono questo calendario soprattutto per averli realizzati, in piena sinergia, con le più importanti istituzioni culturali del territorio. Il nostro impegno, però, si esprime anche tramite l’opera dei tanti collaboratori che assicurano la piena fruizione e conoscenza, anche con le visite guidate, dei luoghi che custodiscono i simboli del Natale. Come nel Duomo, per esempio, in cui tutto l’anno è possibile ammirare lo stupendo altare della Natività dove è presente l’opera cinquecentesca dell’artista locale Gabriele Riccardi, ovvero l’antico Presepe. Davvero un mirabile segno del Natale, da conoscere e raccontare”.

La rassegna gode del patrocinio della Città di Lecce; media partner Portalecce. Per info e biglietti www.artworkcultura.it, eventi@artworkcultura.it, tel. 0832.1827289.