Museo civico del Castello di Barletta, dal 2 giugno la riapertura

16

museo civico del castello di barletta

Dalle ore 10 alle 18

BARLETTA – Riapre, dopo tre mesi, il museo civico del Castello di Barletta. La riapertura della pinacoteca comunale “De Nittis” a Palazzo Della Marra, invece, è rinviata al completamento delle operazioni di disallestimento della mostra su Boldini e di quelle di riallestimento della collezione De Nittis che dovrà rientrare da Ferrara.

A partire da martedì prossimo, 2 giugno, festa della Repubblica, nel rispetto di quanto previsto dai decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dall’ordinanza regionale del 17 maggio e delle rispettive linee guida regionali, le sale della galleria espositiva del Castello torneranno a essere fruibili con tutte le dovute cautele e con qualche novità, a cominciare dal costo del biglietto. Al fine, infatti, di incentivare l’affluenza di visitatori, il biglietto di ingresso avrà un costo ridotto di 3 euro e sarà necessaria la prenotazione, per contingentare gli ingressi ed evitare assembramenti, via mail o telefonica. Anche gli orari saranno ridotti, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 14, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 18. Resta intesa la necessità di essere muniti dei necessari dispositivi di sicurezza.

Tali regole e tali disposizioni, deliberate dalla giunta comunale, restano valide fino al 30 giugno, dopo di allora in base al monitoraggio dell’andamento dei contagi da Covid 19 e del flusso dei visitatori, oltre che delle eventuali criticità, potranno essere modificate o integrate con ulteriori misure.

Per informazioni e aggiornamenti, si rimanda alla pagina Facebook Museo civico di Barletta e ai siti istituzionali del comune di Barletta www.comune.barletta.bt.it e dei beni culturali della città www.barlettamusei.it