Mucchio! di Therasiailgaragedellearti ad Astràgali Teatro a Lecce

11

mucchio! - spettacolo

LECCE – Prosegue il programma di “Teatri a sud. Astragali 40 anni di teatro”, sostenuto dal Ministero della Cultura e dalla Regione Puglia (Custodiamo la cultura in Puglia 2021 – Soggetti FUS). Mercoledì 17 novembre (ore 20:30 – ingresso 6 euro – prenotazione obbligatoria – 3346572108 – 3891454215) ad Astragali Teatro in via Giuseppe Candido a Lecce in scena “Mucchio!”, liberamente ispirato ad uno dei maggiori lavori teatrali di Samuel Beckett “Fin de partie”. Una coproduzione Therasiailgaragedellearti e Astragali Teatro diretta da Davide Morgagni sul palco con Rocco Cacciatore (assistente alla regia Valentina Sciurti, assistente di scena Rosanna Galiani, assistenza tecnica Agnese Pepe). Come nel testo beckettiano, dei sopravvissuti di una non definita catastrofe, delle figure “animate” giocano la loro pièce rinchiusi, barricati in quello che pare un angusto spazio teatrale, non ancora rassegnati della fine del mondo che li circonda. È un finale di spettacolo, la fine della rappresentazione. Si gioca, per mera ripetizione senza concetto, nel tentativo sempre vanificato di uscire dallo stallo. O forse per finire di perdere. Non c’è più dialettica, le parole amplificate avanzano, simili a mosse negate, su una scacchiera senza dramma. “Non c’è dramma” nel dichiarare la “negatività del presente”. Non c’è più drammaturgia. Ci sono solo un cumulo di mosse false e “soluzioni immaginarie…”. Come nel paradosso di un filosofo greco, mille chicchi di grano fanno un mucchio di grano. Togliete un chicco, poi un altro, poi un altro ancora… resterà un mucchio. Infine, un solo granello fa mucchio. O inversamente, come nella comica logica beckettiana, i giorni che scorrono sono simili ai chicchi di grano che si aggiungono ai chicchi, a uno a uno, e un giorno, all’improvviso, c’è il mucchio, l’impossibile Mucchio!

La compagnia Astràgali Teatro nasce nel 1981 a Lecce per fare teatro, per formare attori, per dare vita ad uno spazio di circolazione dei discorsi e delle pratiche. Riconosciuta dal 1985 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come compagnia teatrale d’innovazione, dal 2012 è sede del Centro Italiano dell’International Theatre Institute dell’Unesco ed è membro dell’Anna Lindh Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures. Ha realizzato progetti artistici, spettacoli, attività in circa 30 paesi in tutto il mondo. Nel corso di questi anni numerosi spettacoli hanno trovato casa in molti luoghi si grande interesse culturale in Italia e all’estero, anche in siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Nel 2021 la compagnia salentina compie 40 anni. Per celebrare questa ricorrenza nasce il progetto “Teatri a sud” che fino a febbraio (tra la sede di Astràgali e il Teatro Paisiello a Lecce e la Distilleria De Giorgi a San Cesario di Lecce) proporrà spettacoli, laboratori, concerti, seminari, una sezione per il teatro ragazzi e la quarta edizione del Premio Teatrale Marcello Primiceri, dedicato alla memoria del fondatore della compagnia, regista e giornalista, prematuramente scomparso nel 1987 in un incidente stradale.