Monte Sant’Angelo, i Cammini di Mònde dal 7 al 9 ottobre 2022

27

Nell’ambito della 5^ edizione della Festa del Cinema sui Cammini si potrà  andare alla scoperta della Valle di Carbonara e Bosco Quarto, dei giganti della Foresta Umbra, della via Francigena tra eremi e pagliai. Tour guidato in bike ed e-bike sulla “Montagna dei due orizzonti” con visita all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano

MONTE SANT’ANGELO (FG) –  Torna l’appuntamento con i cammini alla 5^ edizione di Mònde che si terrà dal 6 al 9 ottobre a Monte Sant’Angelo: camminatori più o meno esperti, desiderosi di vivere un’esperienza indimenticabile tra storia, natura ed enogastronomia, potranno esplorare il patrimonio del Parco Nazionale del Gargano – caratterizzato da una straordinaria varietà di paesaggi e percorsi – con le escursioni organizzate in collaborazione con l’Associazione Monte Sant’Angelo Francigena e MooVeng.
Durante la Festa del Cinema sui Cammini si avrà la possibilità di andare alla scoperta di identità, radici e memoria ripercorrendo le antiche vie di pellegrini e crociati, seguendo le tracce della millenaria presenza dell’uomo o immergendosi nella natura selvaggia del territorio garganico. Sono quattro i cammini in programma a Mònde dal 7 al 9 ottobre.
Si parte con il cammino enogastronomico, venerdì 7 ottobre, tra la Valle di Carbonara e Bosco Quarto, accompagnati dalla guida naturalistica Matteo Falcone. Partendo dall’ingresso della Valle di Carbonara si camminerà fino a Piscina Pantolfe, un caratteristico bacino d’acqua di origine naturale e adattato, secoli fa, dai pastori della zona per abbeverare gli animali, in particolare le vacche podoliche. Piscina Pantolfe si trova all’interno di Bosco Quarto – tra Monte Spigno e la piana di Monte Calvo – che è caratterizzato dalla presenza di cerri colossali. Durante il cammino sarà possibile vedere e ascoltare i versi dell’allocco, del picchio rosso maggiore, del picchio rosso mezzano, del picchio rosso minore, del picchio verde, del picchio muratore e del tordo bottaccio. Il cammino si concluderà con una dimostrazione di arte casearia presso l’agriturismo Sitizzo.
Il ritrovo è alle ore 8.30 all’ingresso della Basilica di San Michele Arcangelo per partire alle ore 9.00 (con i propri mezzi). Il cammino avrà inizio alle 9.30 e si concluderà alle 12.30. Il rientro a Monte Sant’Angelo è previsto alle 13.00. Durata del cammino: 3 ore; distanza da percorrere: 7 km; difficoltà: cammino semplice e facile, consigliato anche ai bambini.
Nella giornata di sabato 8 ottobre sarà possibile scegliere tra due cammini: quello storico culturale e quello naturalistico culturale.
Il primo condurrà i presenti lungo la Via Francigena nel tratto Ruggiano-Pulsano, tra eremi e pagliai, con Giuseppe Rignanese, archeologo e guida turistica. Partendo da Pulsano si imboccherà il tratturo della transumanza del borgo antico Tomaiuolo orientandosi verso il sentiero di Ruggiano. Durante il percorso si potrà apprezzare la natura intima e boschiva dei valloni, con il richiamo degli uccelli rari che solitamente abitano ambienti segreti e protetti. I passi dei camminatori calcheranno le impronte lasciate da San Francesco, San Nicola, dagli antichi popoli dell’Età del bronzo e dai Dauni. Alla fine del cammino ci sarà la visita all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano, costruita nel VI secolo sul colle di Pulsano per volere del papa-monaco San Gregorio Magno, inserita in uno scenario di rocce grigie su strapiombi di oltre 200 metri. L’Abbazia è stata nei secoli luogo di monaci, anacoreti e cenobiti, che si sono dedicati alla contemplazione e all’ascesi. Intorno all’edificio si trovano numerosi eremi (al momento ne sono stati censiti 24), alcuni dei quali ubicati in luoghi davvero inaccessibili.
Il ritrovo è alle ore 8.30 all’ingresso della Basilica di San Michele Arcangelo per partire alle ore 9.00 (con i propri mezzi). Il cammino avrà inizio alle 9.30 dall’Abbazia di Santa Maria di Pulsano e si concluderà nello stesso luogo con la visita all’Abbazia. Il rientro a Monte Sant’Angelo è previsto alle 13.00.
Durata del cammino: 3 ore; distanza da percorrere: 7 km; difficoltà: cammino semplice e facile, consigliato anche ai bambini.

Il cammino naturalistico culturale “La Montagna dei due orizzonti” prevede una tour guidato in bike ed e-bike fino all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano, con la guida di Michele Simone. Grazie alla collaborazione con “MooVeng” – progetto vincitore del Pin Puglia nato dall’idea di due ragazzi pugliesi, Michele e Maria Pia, che stanno rivoluzionando il modo di visitare il Gargano e la Puglia attraverso tour green innovativi e multidisciplinari – sarà possibile noleggiare gratuitamente 10 mountain-bike e 2 e-bike munite di sediolino per i più piccoli (fino a 20 kg). Gli interessati potranno prenotare la loro bike, inviando una mail a mogargano@gmail.com o contattando il numero telefonico 328 955 9567.
La partenza è fissata alle ore 10.00 dalla Basilica di San Michele Arcangelo. Alle 10.30 è previsto l’arrivo in zona Madonna degli Angeli. Alle 12.00 ci sarà la visita all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano. Il rientro a Monte Sant’Angelo è previsto alle 13.00.
Durata del cammino: 3 ore; distanza da percorrere: 20 km; difficoltà: cammino semplice e facile, consigliato anche ai bambini.

Domenica 9 ottobre appuntamento con il cammino naturalistico culturale per andare alla scoperta de “I giganti della Foresta Umbra”, all’ombra delle vetuste faggete patrimonio Unesco con la guida turistica Giuseppe Palumbo. Il sentiero, quasi tutto pianeggiante, partirà dal laghetto d’Umbra per terminare nei pressi del Colosso della Foresta Umbra, il faggio più grande e alto della Foresta. Lungo il percorso si potranno ammirare tassi millenari e faggi di notevoli dimensioni.
Il ritrovo è alle ore 8.00 all’ingresso della Basilica di San Michele Arcangelo per partire alle ore 9.00 con i propri mezzi). Il cammino avrà inizio alle 9.30 dal Laghetto d’Umbra e si concluderà nello stesso luogo alle ore 12.00. Il rientro a Monte Sant’Angelo è previsto alle 13.00.
Durata del cammino: 2 ore; distanza da percorrere: 6 km; difficoltà: cammino semplice e facile, consigliato anche ai bambini.

I cammini sono gratuiti ed a numero chiuso.
Affinché i cammini si svolgano in completa sicurezza per tutti, è tassativamente obbligatorio prenotarsi (specificando il nominativo di tutti i partecipanti unitamente ad un contatto telefonico) inviando una mail a msafrancigena@gmail.com o un messaggio al seguente numero 3498222869 (Matteo Rinaldi).
È necessario portare: acqua, cappellino, guanti, abbigliamento lungo a strati, scarpe da trekking, bastone e trapunta pesante.