Monopoli, trasferimento Ospedale S. Giacomo alla nuova struttura entro 18 mesi

11

MONOPOLI (BA) – Entro 18 mesi si compirà materialmente il trasferimento dal vecchio ospedale San Giacomo di Monopoli al nuovo ospedale di Monopoli Fasano, ancora in costruzione.

Per avviare una programmazione quindi ed essere pronti al trasferimento dei reparti nel nuovo ospedale, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha voluto questa mattina incontrare a Monopoli il personale amministrativo, medico e paramedico dell’ospedale San Giacomo.

Il San Giacomo dovrà diventare il grande ospedale che è in costruzione tra Monopoli e Fasano – ha detto il presidente Emiliano – si tratta quindi di preparare il passaggio di questo grande capitale umano e di professionalità dentro il nuovo contenitore che sarà uno degli ospedali più belli e moderni d’Italia. Questo lavoro evidentemente prevede anche che il sito, che oggi ospita il San Giacomo, sia riutilizzato per la sanità territoriale.

Oggi ho incontrato tutti i medici e i responsabili per cominciare la nuova programmazione e le operazioni di trasferimento di questa struttura nel nuovo ospedale che, ricordo, sarà di primo livello quindi con maggiori funzioni e con maggiore personale.

Perché tutto funzioni bene però – ha proseguito Emiliano – bisogna confrontarsi sulle priorità di azione. Noi pensiamo di finire i lavori tra un anno e mezzo e dobbiamo quindi immediatamente avviare sia la fase concorsuale per affidare le direzioni dei reparti, sia definire una strategia di organizzazione, partendo appunto dall’esistente.

L’esistente – ha concluso il Presidente – è peraltro essenziale perché il San Giacomo è uno degli ospedali più importanti della Puglia che solo formalmente è un ospedale di base, ma in realtà anche questo è di primo livello”.

ì