Monopoli, domani la premiazione del I concorso artistico “Pippo Patruno”

17

MONOPOLI – Si terrà domani, domenica 7 luglio nella Biblioteca Rendella di Monopoli, con inizio alle ore 19.00, la cerimonia di premiazione del I concorso artistico “Pippo Patruno”, dedicato alla memoria dell’artista, scomparso da poco più di un anno.

Il concorso è stato bandito nel febbraio scorso dall’Associazione culturale “Pippo Patruno” e dall’Istituto “Luigi Russo” di Monopoli.

La partecipazione era riservata agli studenti del Liceo Artistico, uno dei tre indirizzi in cui si articola l’Istituto, e prevedeva la realizzazione di un elaborato grafico-pittorico, a tecnica libera e su un supporto a scelta dei concorrenti, purché non superasse le dimensioni di 70 X 50 cm.

Altro requisito per la partecipazione era che l’opera, ovviamente originale e mai esposta né pubblicata, avesse attinenza col tema scelto dagli organizzatori, e cioè “Fuori tempo”, un concetto questo molto caro all’ispirazione di Patruno.

Al concorso hanno partecipato con entusiasmo gli studenti del Liceo monopolitano. Tra le decine di opere concorrenti, una giuria di assoluto prestigio ha selezionato i vincitori, ai quali andranno i premi in palio, di 300, 200 e 100 euro, offerti dall’Associazione e consistenti in buoni per l’acquisto di materiale artistico: tele, pennelli, colori…

La giuria del premio è composta dal critico d’arte e giornalista Pietro Marino, dal Professor Nicola Patruno, già docente di discipline artistiche e fratello di Pippo, dalla dottoressa Nori Meo Evoli, restauratrice, da Alessia Lastella, artista ed ex alunna dell’artista defunto, e da Adolfo Marciano, dirigente del “Luigi Russo” e laureato in Storia dell’Arte presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.
I giurati hanno valutato le opere in concorso sulla base di precisi criteri: la pertinenza al tema proposto, l’originalità dell’ideazione, la creatività e la capacità tecnica dimostrata nella realizzazione.

Il Dirigente del “Luigi Russo”, Adolfo Marciano, dichiara a proposito dell’iniziativa:

“Sono davvero orgoglioso di quanto stiamo facendo, come scuola, per assicurare ai nostri studenti le occasioni migliori per mettere alla prova e in mostra i loro talenti e le potenzialità che, altrimenti, rimarrebbero inespresse e potrebbero perdersi.
E’stato quindi per me un piacere, oltre che un onore, ideare ed organizzare insieme all’Associazione culturale “Pippo Patruno” questo concorso artistico, che offre l’ennesima prestigiosa vetrina ai ragazzi del nostro Liceo Artistico ed è anche, insieme, una maniera di omaggiare e ricordare la figura e l’opera di un grande artista monopolitano prematuramente scomparso.
Il confronto con la poetica e con le opere del Maestro Patruno ha costituito certamente per i ragazzi del “Luigi Russo” un incentivo a sperimentare, ad innovare, ad aprirsi alla contemporaneità più avanzata.
Mi auguro perciò senz’altro che la collaborazione tra l’Associazione ed il mio Istituto possa continuare anche in futuro, a cominciare dall’organizzazione della seconda edizione di questo Premio”.

Francesca Patruno, Presidente dell’Associazione, aggiunge:

“Il “Premio Pippo Patruno” è nato per dare ai giovani artisti la possibilità di farsi conoscere e avere visibilità anche all’inizio del proprio percorso. Del resto, questo era un impegno costante di Pippo nei confronti dei propri studenti.
Per la prima edizione abbiamo voluto collaborare con il Liceo Artistico di Monopoli, perché proprio qui – anche se ai suoi tempi era Istituto d’Arte – è iniziata la sua formazione artistica”.