Molfetta, Giornata della memoria: oggi va in scena “Vuoti di memoria”

8

Alla Cittadella degli artisti lo spettacolo che rientra nel progetto ‘Noi non dimentichiamo’ del Comune

MOLFETTA – Alla Cittadella degli artisti uno spettacolo che apre uno squarcio tra le catastrofi sociali, stermini, guerre, incompatibilità religiose, etniche, politiche, insomma tutti gli orrori che la natura umana ha esibito nel corso dei millenni. In occasione della Giornata della memoria oggi, sabato 27 gennaio alle 20 il laboratorio urbano di Molfetta ospita Vuoti di memoria, produzione Teatro Libero diretta da Max Mazzotta.

Nello spettacolo vengono raccontate in maniera distaccata due condizioni umane: quella della vittima e quella del carnefice, attraverso la storia-memoria dei popoli. Un progetto che vede interpreti diverse figure professionali provenienti da tutte le provincie della Calabria che da più di venti anni realizzano progetti di formazione teatrale all’interno dell’ateneo calabrese. “I fatti sono ispirati a chi ha vissuto in prima persona le barbarie in tutte le sue declinazioni – ricorda Mazzottapartendo dai luoghi di sterminio dove il gioco della Vittima e del Carnefice è perfettamente riconoscibile e inscindibile nei suoi elementi. Questi fatti, questa Memoria, è frammentata, per arrivare alla verità è necessario attraversare un labirinto, per cui il racconto non sarà lineare e cronologico, ma carico di un oblio che necessita uno sforzo di volontà per essere colmato. L’essere umano dimentica quella condizione disumana e violenta che subì da vittima, la dimentica quando sarà nella condizione di carnefice e viceversa! È un meccanismo della mente che necessita l’afflato del pensiero di chi vuole migliorare se stesso per essere superato”.

L’evento, a cura di Teatri di Bari, rientra nel progetto ‘Noi non dimentichiamo’, sostenuto dall’Assessorato alla cultura del Comune di Molfetta.

Biglietto unico per lo spettacolo 3 euro, disponibile al botteghino della Cittadella (Via Bisceglie, 775, Molfetta) e online sul circuito Vivaticket.com. Il botteghino è attivo tutti i giorni tranne il lunedì ore 17 – 20. Per info 080 338 70 82 – 392 163 87 82.

“Preservare la memoria di terribili eredità del passato come quella della Shoah è necessario – ricorda l’assessore alla Cultura del Comune di Molfetta, Giacomo Rossiello e ancora una volta il teatro si fa strumento comunicativo potente e contemporaneo con lo spettacolo ‘Vuoti di memoria’ alla Cittadella degli artisti. Grazie a Teatri di Bari e alle altre realtà del territorio che anche quest’anno fanno sinergia con l’Assessorato alla Cultura di Molfetta per un messaggio così importante”.