Migranti: in 60 sbarcano in Salento, sono in prevalenza uomini

9

CAPO DI LEUCA (LECCE) – Si sono concluse nel porto di Santa Maria di Leuca le operazioni di sbarco dei 60 migranti intercettati a bordo di un motoveliero al largo del Capo di Leuca da unità aeronavali della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera. I migranti sono quasi tutti uomini di nazionalità pakistana, siriana e bengalese. Tra loro anche un nucleo familiare composto da marito, moglie e i loro tre bambini. Le condizioni dei migranti sono buone.

Soccorsi e rifocillati dai volontari della Caritas e della Croce Rossa, sono stati sottoposti alle procedure di identificazione. I ripetuti sbarchi che si stanno succedendo nella marina salentina stanno mettendo a dura prova la macchina dei soccorsi. Nel porto sono stati installati bagni chimici, ma l’assenza di una struttura coperta costringe i migranti a doversi sistemare per terra, al caldo e sotto il sole, in attesa che le operazioni si concludano e vengano portati nei centri di accoglienza.