Mese della Memoria: tappa a Grottaglie con l’autore Lello Gurrado

86

locandina mese della memoria grottaglie

Cinquanta incontri in tutta la Regione per discutere della Shoah

GROTTAGLIE (TA) – Il Mese della Memoria nell’anno 2018, proclamato anno dell’uguaglianza e della lotta alle discriminazioni razziali, ricorda le stragi della Shoah attraverso una rassegna di circa cinquanta appuntamenti, dibattiti con autori, spettacoli teatrali, reading, lezioni-concerto, convegni, proiezioni di film e mostre d’arte.

La rassegna, organizzata dall’Associazione Presìdi del libro e promossa dalla Regione Puglia Assessorato Industria Turistica e Culturale, prevede un tour regionale con intellettuali, giornalisti, docenti universitari, scrittori, illustratori e artisti che offriranno a giovani, studenti e pubblico adulto un momento di riflessione sul tema della Memoria.

Grottaglie, nell’ambito del programma regionale, ospiterà venerdì 9 febbraio 2018 al Teatro Monticello il giornalista Lello Gurrado che presenterà il suo ultimo lavoro: “Lampa Lampa”. Un romanzo intenso e carico di emozioni, un viaggio nel viaggio. Sulley, un giovane del Gambia, il paese più piccolo dell’Africa, parte per raggiungere Lampedusa (quella che i migranti chiamano Lampa Lampa) e di lì proseguire verso l’Europa. Dopo qualche tempo però se ne perdono le tracce. Il ragazzo svanisce nel nulla. Taiwo, il padre del ragazzo, non è convinto che suo figlio sia morto in mare durante la traversata e decide di andare lui stesso a cercarlo ripercorrendo lo stesso itinerario.
Lampa Lampa è una storia di pura fantasia, in cui tuttavia la ricostruzione delle tappe del viaggio dal Gambia a Lampedusa è rigorosa e precisa, così come sono precisi i riferimenti alle tradizioni, alle superstizioni e alle curiosità dei paesi africani che sono parte integrante del racconto: la leggenda di Ninki Nanka, l’albero del Tenerè, il coccodrillo rosso, la Fata Morgana e, va detto, che anche tutte le brutture raccontate (omicidi di massa, violenza, abusi sessuali, traffico di schiavi) purtroppo si sono realmente verificate e continuano a verificarsi nella cronaca quotidiana delle migrazioni.
Un libro inteso, crudo, violento ma, soprattutto, un inno alla vita e alla speranza.
La tappa grottagliese è organizzata dal Presidio del libro di Grottaglie con il patrocinio dall’assessorato alla cultura del Comune di Grottaglie in collaborazione con l’associazione Babele e l’Istituto Comprensivo F.G. Pignatelli.