mbiente. Trevisi (M5S) presenta mozione per chiedere l’adesione della Regione Puglia all’iniziativa Plastic Free Challenge

trevisi

Ecco le sue dichiarazioni

BARI – Impegnare la Giunta e il Consiglio regionale ad aderire all’iniziativa #PFC (Plastic Free Challenge) promossa dal Ministro dell’Ambiente e ad adottare i provvedimenti utili a liberare dalla plastica usa e getta entro il 4 ottobre 2018 gli uffici del Consiglio regionale, della Giunta regionale, delle Agenzie regionali e delle aziende e società controllate o partecipate dalla Regione. È l’oggetto di una mozione depositata dal consigliere del M5S Antonio Trevisi.

Il ministro Costa – spiega il pentastellato – in occasione della campagna #IoSonoAmbiente, si è impegnato a rendere il suo dicastero “Plastic free” entro il prossimo 4 ottobre e ha rivolto agli altri ministeri e a tutte le amministrazioni pubbliche l’invito a liberarsi della plastica. Ora chiedo al Presidente Emiliano e al Presidente del Consiglio Loizzo di raccogliere la sfida lanciata dal Ministro. Non si possono più rimandare gli interventi volti ad una riduzione dell’utilizzo della plastica e al suo recupero, visto il costante aumento dei rifiuti di plastica nei mari. Una problematica che va immediatamente affrontata anche in Puglia – continua Trevisi – dove denunciamo sempre più spesso la presenza di bottiglie di plastica o di attrezzi per la pesca abbandonati nelle nostre acque. Ridurre il consumo dei prodotti di plastica monouso è possibile, viste le numerose alternative presenti sul mercato. Chiediamo anche di avviare campagne di sensibilizzazione per i dipendenti pubblici sul tema. La Giunta e il Consiglio regionale devono essere i primi a dare il buon esempio adottando comportamenti virtuosi per la riduzione dei rifiuti in plastica: è ora di passare dalle belle parole sulla salvaguardia dell’ambiente, ai fatti”.