Casamassima, “Maxima Jazz Fest”: domani l’ultimo appuntamento

52

In Piazza Delfino si esibirà il duo Tea For Two composto da Serena Grittani e Bruno Montrone

CASAMASSIMA (BA) – Il Maxima Jazz Fest, ideato dalla Fondazione Mons. Sante Montanaro e a cura di Gianpiero Macino, si chiude con la magia dei più grandi artisti della storia del jazz. Giovedì 13 giugno, alle ore 20.30, il duo Tea For Two composto da Serena Grittani e Bruno Montrone inonderà Piazza Delfino di Casamassima (BA) con le note di Cole Porter, Kern, Irving Berlin, Van Husen, Rodgers and Hart, George Gershwin, Carmichael e Duke Ellington.

Accomunati dalla passione per i grandi songwriters del teatro di Broadway, il duo ripropone riletture e reinterpretazioni dei classici del secolo scorso. Il pianoforte di Bruno Montrone e la classe e la voce vellutata di Serena Grittani si fonderanno dando vita a un’esperienza di ascolto intima e rarefatta, passando in rassegna i più noti motivi del songbook jazz d’oltreoceano, raccontando luci e umori dell’età dell’oro della musica a New York.

La seconda edizione della rassegna, dedicata a Duke Ellington in occasione del 50esimo anniversario dalla sua scomparsa, ha visto il sold out di tutti gli appuntamenti: quattro concerti, incluso quello del prossimo 13 giugno, in cui il festival ha portato la musica nel centro storico per sensibilizzare le coscienze nei confronti di un patrimonio artistico troppo spesso emarginato. Tanti gli artisti omaggiati nel corso di queste quattro settimane, in un viaggio musicale tra diverse epoche e angoli del globo terrestre.

Sarà possibile assistere al concerto anche in piedi o seduti ai tipici gradini del Paese Azzurro, godendosi così le prime magiche serate di questa estate 2024.