Marginal Land: in anteprima nazionale per Cie Twain nuovi Autori

L’appuntamento è per il 17 marzo

xwebaBARI – Francesco Collavino, interprete, coreografo, visualartist e fondatore di Ba.Bau.Corp., sarà in scena pressoPalazzo Grassi (Aradeo, Le) il 17 Marzo per Cantieri Teatrali Koreja, con l’anteprima nazionale di “Marginal Land”.
Sua ultima creazione coreografica per il progetto Cie Twain Nuovi Autori, lo spettacolo replicherà il 20 Marzo per la rassegna “Frontiere 2015/16” al MAT laboratorio urbano (Terlizzi, Ba).
Un percorso lungo paradossali confini alla ricerca di luoghi geografici politici e sociali. Una corsa ai margini della bellezza in cui la perfezione della linea si sgretola velocemente nel movimento condiviso di un corpo, inteso come termine del luogo e come insieme. Questa creazione esplora la situazione degli stati, lo stato delle cose, lo stato fisico ed emotivo. Lo stato come condizione entro cui il soggetto agisce e muore; sperimentando la mobilità dell’evento relazionale e rendendo visibile la resistenza come momento del potere. E’ una riflessione sulle frontiere, sull’occupazione e sulle tracce.
Marginal Land è un viaggio tra luoghi dove l’accesso è vietato, dove spesso si superano i limiti e ci si ritrova dalla parte sbagliata. Dove la danza si libera di se stessa in una doppia negazione e incontra lo spettatore-testimone, offrendosi come giardino e teatro nello stesso tempo.
Con la collaborazione tecnica di Tommaso Monza, il light design di Luciano Novelli e la consulenza musicale Davide Tomat lo spettacolo vede in scena Francesco Collavino e Michela Cotterchio.
Produzione CieTwain_Nuovi Autori/Ba.Bau.Corp.
Con il Sostegno del MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con DEOS, Fondazione Live Piemonte dal Vivo, Balletto dell’Esperia e Università di Torino. Con il supporto di Compagnia Arearea e CieZerogrammi.