Manfredonia, il 13 marzo va in scena “Storie ad alta voce”

33

Al Teatro “Lucio Dalla” domenica prossima un nuovo appuntamento di Bottega degli Apocrifi: le favole di Gianni Rodari per giocare con le parole ed esprimere i propri sentimenti

MANFREDONIA – Dopo lo spettacolo “Peter Pan” di Factory Compagnia Transadriatica, che il 6 marzo ha segnato la riapertura del Teatro Comunale “Lucio Dalla” al pubblico, continuano gli appuntamenti di Bottega degli Apocrifi dedicati alle nuove generazioni, perché «se c’è un punto da cui l’umanità può ripartire, oggi più che mai, quel punto sono i bambini e i ragazzi, l’unico futuro possibile» dicono gli Apocrifi.

Il prossimo appuntamento sarà domenica 13 marzo 2022 alle ore 18.00 con le “Storie ad alta voce”: un pomeriggio di favole ad alta voce tratte dalle raccolte più belle di Gianni Rodari. Tre storie brevi sulla diversità, sulla prepotenza, sul coraggio di andare controcorrente, sulla necessità di trasformare le storpiature del mondo con la creatività. Temi vicini al difficile tempo che stiamo vivendo tutti, anche e soprattutto i bambini e le bambine, che hanno orecchie grandi e cuori enormi che registrano tutto ciò che succede intorno a loro.

“Il padrone della luna”, “Il giovane gambero” e “Il paese con la esse davanti”, tre storie senza tempo di Gianni Rodari che saranno accompagnate da un momento ludico.

«Giochi con le parole, così cari a Rodari, per permettere ai bambini di metter mano alla grammatica dei sentimenti, in questo momento così confusi, e per ritrovarci tutti insieme a parlare della Storia e provare a reinventarla sul filo di un sorriso», affermano gli Apocrifi che hanno fortemente voluto aggiungere questo evento extra all’interno della stagione Comizi d’amore – realizzata da Bottega degli Apocrifi in collaborazione con il Comune di Manfredonia, il Teatro Pubblico Pugliese e l’azienda SILAC.

Il 21 marzo, con l’arrivo della primavera, partiranno anche i Laboratori di teatro e musica per giovanissimi musicisti e per gli adolescenti.

L’Orchestra degli F.P., percorso musicale aperto a bambini e ragazzi dai 6 ai 20 anni con conoscenze musicali di base, sarà guidato dal M° Fabio Trimigno, responsabile musicale della compagnia Bottega degli Apocrifi e ideatore di questo progetto partito nel 2015.

L’Orchestra, ispirata ai Felici Pochi di Elsa Morante, è oggi un organico permanente di 30 giovani musicisti, di età compresa tra i 4 e i 20 anni, che esplora le contaminazioni tra creazione musicale e scena teatrale.

Il laboratorio ha come obiettivo la crescita dei giovani partecipanti attraverso un percorso di studio di analisi, di ricerca, che stimola la loro curiosità e la loro creatività nel produrre anche suoni diversi, dinamiche che possano sorprendere sia il loro saper giocare con la musica, ma allo stesso tempo “sporcare” la didattica in un virtuoso gioco tra conoscenza, sorpresa e stupore.

«In questo contesto di musica di insieme e di creazione musicale collettiva c’è un elemento importante: l’errore», spiega il M° Trimigno che aggiunge: «L’Orchestra degli F.P. diventa così la palestra dell’errore, dello sbaglio, dell’accento messo a caso, della nota stonata, di una prima acerba intuizione, di un respiro, di una parola, di un racconto o di una esperienza, del mondo che vivono e che ci circonda». Da qui nasce l’esigenza di utilizzare anche strumenti musicali non convenzionali – come giornali, carta, tubi, bidoni, innaffiatoi, bicchieri, bottiglie – con cui i giovani musicisti interpretano gli autori, diventando così artefici delle loro creazioni.

Il calendario degli incontri in programma è il seguente: 21, 29 marzo – 5, 20, 21, 30 aprile – 5, 9 maggio 2022 dalle 18.00 alle 20.00. Il costo di partecipazione al laboratorio è di € 100,00.

Teatro Diffuso è il laboratorio teatrale gratuito per i ragazzi da 11 a 19 anni che dal 2013 è un appuntamento fisso per gli adolescenti della Città. Questa edizione è realizzata all’interno del progetto Crescincultura, sostenuto dall’Impresa sociale Con i bambini attraverso il fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile.

Il laboratorio sarà condotto dall’attrice Raffaella Giancipoli e dal regista Cosimo Severo che del laboratorio dicono: «torniamo a fare teatro insieme, i ragazzi di una comunità tornano a farsi coro e a turno diventano corifeo, cioè guidano l’intero gruppo, se ne prendono cura, se ne assumono la responsabilità: mettono voce singola e corpo per guidare tutti gli altri. La costruzione del coro è il motore che genera sguardi e attenzione, che rende un palcoscenico una palestra di democrazia e cooperazione attraverso la pratica artistica e la scoperta di sé». Un’occasione per avvicinarsi al teatro e alla musica, un rito di comunità, che sconfina, apre e fa risuonare forte il senso di “essere assieme”.

Il calendario degli incontri in programma è il seguente: 21 e 31 marzo – 5, 14, 28 e 29 aprile – 23 maggio – 7 e 8 giugno 2022.

Per info e iscrizioni: Bottega degli Apocrifi/Teatro Comunale “Lucio Dalla”, via della Croce – Manfredonia, 0884.532829 – 335.244843, bottegadegliapocrifi@gmail.com