“Lupiae Guitar Arts Festival” a Lecce e Arnesano

52

La dodicesima edizione  della manifestazione internazionale di chitarra e delle arti si terrà dal 23 ottobre al 29 dicembre 2022

LECCE – Un cartellone d’eccezione quello del Lupiae Guitar Arts Festival quest’anno, manifestazione internazionale di chitarra e delle arti, giunto alla sua dodicesima edizione in programma a Lecce e Arnesano dal 23 ottobre al 29 dicembre 2022.
L’evento, organizzato dall’Accademia Lupiae di Lecce, con Patrocinio della Regione, Provincia, Comune di Lecce , Comune di Arnesano, Conservatorio Tito Schipa di Lecce, si propone di proporre un festival di ampio respiro dedicato alla chitarra in tutte le sue forme e le sue anime e alle arti tutte, come spiega la maestra Gabriella Lubello, Presidente della stessa Accademia Lupiae e direttore artistico del Lupiae Guitar Arts Festival: “Dire che la musica è un linguaggio universale è decisamente un luogo comune. Più raro invece è spiegarsi e spiegare al pubblico perché e come la musica sia e possa essere veramente un veicolo di comunicazione per tutti. Il Lupiae Guitar Arts Festival si propone, quindi, di favorire una cultura dell’ascolto (i concerti sono tutti offerti gratuitamente alla comunità), creando un contatto diretto tra pubblico e musicisti, un contatto immediato, che passa dal cuore”, sensibilizzando altresi’ le nuove generazioni all’ascolto della musica di alto livello.
Il primo appuntamento è previsto per domenica 23 ottobre 2022 ore 18:00 presso l’auditorium del Museo Sigismondo Castromediano di Lecce e vedra’ coinvolto un solista d’eccezione, Riccardo Calogiuri, straordinario virtuoso, talento della nostra terra, vincitore di ben 29 concorsi nazionali ed internazionali, chitarra d’oro come promessa Italiana a soli 19 anni, esibitosi nell’ambito di importanti festival tra i quali l’International Guitar festival of Great Britain, il prestigioso festival Andrès Segovia di Madrid e a Malibù-USA presso la Pepperdine University.

Il secondo appuntamento, il 6 novembre ore 18:00 presso l’auditorium del Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, vedrà’ in scena un duo, flauto e chitarra a cura di Salvatore Lombardi e Piero Viti, due musicisti, da anni acclamati sulla scena internazionale, ai quali è stato riconosciuto il Premio alla Carriera per i 25 anni di attività svolta insieme e che hanno calcato con successo i palchi delle maggiori  istituzioni musicali internazionali, tra cui quelli prestigiosi del Conservatorio Ciaikovskij di Mosca, della Convention Internazionale della “NFA” statunitense di Las Vegas, nonché dei principali Festivals italiani ed europei, ed hanno ricevuto importanti riconoscimenti per le loro apprezzate registrazioni discografiche.

Terzo appuntamento, il 20 novembre ore 18:00 presso l’auditorium del Museo Sigismondo Castromediano di Lecce con Gabriel De Jesus Guillen Navarro, uno dei più importanti artisti Venezuelani, ora docente di chitarra al conservatorio Joseph Haydn Konservatorium in Eisenstadt, Austria. Anche lui ha tenuto concerti in tutta Europa, Sud America, Stati Uniti e Giappone e si esibirà da solista e in duo assieme alla moglie Diana Habappo Guillen Navarro.

Quarto appuntamento il 26 e 27 novembre presso la sala conferenze del Conservatorio di Sant’Anna vi sarà la masterclass-conferenza di Massimo delle Cese una delle più eminenti personalità nel campo chitarristico internazionale, con attività concertistica in almeno 20 paesi, presente su tutte le emittenti Radio-Tv come SBC, BBC, Granada television, Polsk TV, RAI International, RAI Sat, Radio Vaticana, Radiotelevisora de Mexico, Miami WBPT PBS, China tv e altre. Sempre Massimo Delle Cese sarà impegnato nel quinto appuntamento il 27 novembre alle ore 18:00 presso il salone del Must con un suo recital solistico. Sesto appuntamento il 4 dicembre presso l’auditorium del Museo Sigismondo Castromediano di Lecce ore 18:00 vi sarà il duo salvatore Seminara e Paolo Devecchi esibitisi in centinaia di concerti nell’ambito di importanti festival musicali europei in Italia, Albania, Argentina, Austria, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Israele, Lituania, Messico, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Spagna e Svizzera , settimo ed ultimo appuntamento il 29 dicembre presso il Palazzo Marchesale di Arnesano alle ore 19:00 con il recital per chitarra sola di Davide Picci giovanissima promessa in ambito internazionale, vincitore di molti concorsi non ultimo quello di Gargnano e di ben tre borse di studio presso il conservatorio di Bruxelles. Vi sarà un post serata, dopo l’estrazione della chitarra, con il Daniele Vigna Quartet (Daniele Vigna alla chitarra, Giuseppe delle Donne alle percussioni, Giulio Bianco al Flauto e Bruno Galeone alla fisarmonica) che eseguirà della word music composta dallo stesso Daniele Vigna. Si ricorda che tutti gli eventi son gratuiti e che per informazioni ci si può rivolgere al numero di cellulare 3495028396 o alla mail lubellog@gmail.com.