Lopalco: “Con rischio moderato potremmo essere anche classificati in fascia arancione”

51

assessore puglia pier luigi lopalco con computer portatileBARI – Mentre i contagi Covid aumentano e la Puglia “corre” verso il ritorno in zona arancione, la denuncia del segretario regionale e deputato del Pd, Marco Lacarra, sui vaccini fatti ad amici e conoscenti anziché ai malati gravi porta scompiglio nella campagna vaccinale anti Covid. “Il valore Rt è ancora inferiore a 1, ma gli indicatori di diffusione del contagio ci pongono in rischio moderato. Dobbiamo aspettare il giudizio della Cabina di regia perché con rischio moderato potremmo essere anche classificati in fascia arancione”, ha spiegato l’assessore alla Salute della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco.

Anche la fondazione Gimbe ieri ha segnalato un incremento settimanale di nuovi casi del 30% rispetto alla settimana scorsa e il bollettino quotidiano ha registrato una nuova risalita della curva dei contagi. Su 10.058 test effettuati sono stati registrati 1.438 casi positivi: 646 in provincia di Bari, 129 in provincia di Brindisi, 92 nella provincia Bat, 147 in provincia di Foggia, 87 in provincia di Lecce, 334 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati anche 32 decessi: 15 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. Dall’inizio della pandemia sono morte 4.053 persone. Sono 113.542 i pazienti guariti (+ 1268); crescono i casi attualmente positivi a 33.806 mentre ieri erano 33.668 (+138). I pazienti ricoverati sono 1.449 mentre ieri erano 1.448 (+1). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 151.401.