Libro Possibile XX edizione, gli appuntamenti di Vieste

4

mario tozzi ed enzo favata

VIESTE (FG) – ‘Il Libro Possibile’ inaugura a Vieste (FG) una nuova pagina della sua storia ventennale. Il 22 luglio 2021, per la prima volta in assoluto, il festival diretto da Rosella Santoro e presieduto da Gianluca Loliva fa tappa nell’antico borgo marinaro a Nord della Puglia, ribattezzato ‘La Perla del Gargano’ per la sua suggestiva bellezza.

Conclusa con successo la prima sezione nella storica sede di Polignano a Mare (7-10 luglio), la XX edizione del Libro Possibile prosegue a Vieste con quattro ulteriori serate: il 22, 23 luglio e il 29, 30 luglio sono attesi sul palco della centralissima piazza Marina Piccola autori nazionali, internazionali, alte cariche istituzionali e personalità di spicco della scienza, della giustizia, dell’imprenditoria.

L’ospite internazionale è Patrick McGrath (23 luglio). L’autore inglese, in questi giorni in Italia per presentare il suo ultimo thriller new gothic, ‘La lampada del diavolo ‘(La nave di Teseo), interviene a Vieste accompagnato sul palco dalla lettura di alcuni suoi brani a cura del talentuoso attore foggiano, Gianmarco Saurino.

C’è grande attesa per l’intervento della terza carica dello Stato Roberto Fico (29 luglio) su ‘SUD, cultura e ripartenza’ introdotto dal giornalista di La7 Paolo Celata. Mentre il divulgatore, geologo, saggista e presentatore TV Mario Tozzi (23 luglio) presenta, in anteprima assoluta per Il Libro Possibile, lo spettacolo inedito dal titolo ‘I padroni del mondo’ ovvero i virus e la loro incidenza su ecologia, evoluzione e storia raccontati con il contrappunto jazz di un maestro della musica come Enzo Favata.

D’intesa con il Comune di Vieste, ampio spazio viene dedicato al tema della LEGALITÀ, con una serie d’incontri importanti che affidano alla ‘cultura della Giustizia’ l’ulteriore difesa di un territorio, come quello garganco, ancora troppo segnato dalla criminalità organizzata. A Vieste infatti Roberto Saviano (30 luglio) apre la serata con il suo ultimo libro ‘Gridalo’ (Bompiani), mentre Lirio Abbate (29 luglio), tra i più apprezzati giornalisti che scrive di mafia, autore di ‘Faccia da mostro’ (Rizzoli), partecipa in dialogo con l’ex procuratore generale presso la corte d’Appello di Palermo Roberto Scarpinato. E Salvatore Borsellino (29 luglio), fratello del magistrato ucciso dalla mafia nel ’92 a Palermo, tributa la figura di Paolo Borsellino in dialogo con il giornalista Peter Gomez, direttore del Fattoquotidiano.it.

Le pagine viestane del Libro Possibile dedicate alla scienza sono affidate all’immunologa Antonella Viola (30 luglio), autrice di ‘Danzare nella tempesta’ (Feltrinelli) e alla biologa Barbara Gallavotti (30 luglio), giornalista e divulgatrice scientifica ospite fissa del programma di Giovanni Floris su LA7, protagonista sul palco del Libro Possibile con la lectio magistralis ‘Virus e Libertà’. Una riflessione sulla nostra società post pandemica è affidata a Paolo Crepet (29 luglio) e al suo libro ‘Oltre la Tempesta’ (Mondadori).

Dal Gargano si guarda all’America contemporanea di Trump e Biden con l’intervista incrociata dei giornalisti Francesco Costa e Giovanna Pancheri (22 luglio), rispettivamente autori di ‘Una storia americana’ (Mondadori) e ‘Rinascita Americana’ (Sem). Mentre il mondo ammira la magnificenza artistica italiana con il critico Vittorio Sgarbi (22 luglio) che presenta il suo libro ‘Ecce Caravaggio’ (La Nave di Teseo).

Si parla di diritti inviolabili e del sogno possibile di salvare vite umane nell’incontro a tre voci con Cecilia Strada, responsabile della comunicazione di ResQ – People Saving People, Gabriella Nobile fondatrice dell’associazione Mamme per la pelle e l’ex magistrato di ‘Mani Pulite’ Gherardo Colombo, oggi presidente onorario della’Associazione ResQ (30 luglio).

A spiegare al pubblico ‘Le regole di un mondo senza regole’ ci pensano gli imprenditori italiani tra i più apprezzati anche all’estero per il nostro made in Italy: Brunello Cucinelli, Oscar Farinetti, Giuseppe Stigliano e Michele Andriani (30 luglio). Mentre l’economista Carlo Cottarelli (23 luglio) parte dal suo libro ‘All’inferno e ritorno’ (Feltrinelli) per una riflessione sulla rinascita del nostro Paese e con un’incursione telefonica di Alessio Giannone in arte Pinuccio, l’inviato da Bari di Striscia La Notizia, a sua volta protagonista (il 22 luglio) della presentazione del suo libro ‘Annessi e Connessi’ (Mondadori). Un altro popolare volto TV e imprenditore nella ristorazione Joe Bastianich (29 luglio) interviene con il suo ultimo decalogo ‘Le regole per il successo’ (Mondadori). E il vicedirettore di Rai1, giornalista di origine tarantina, Angelo Mellone (23 luglio) presenta il suo libro ‘Nelle migliori famiglie’ (Mondadori).

Ancora il 23 luglio, il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio nell’appuntamento ‘Il Golpe Buono e il Governo dei migliori’ propone una personale e lucida analisi di attualità politica che parte dal suo ultimo lavoro editoriale ‘I segreti del Conticidio’ (PaperFirst).

La musica apre e chiude il capitolo viestano del Libro Possibile con un’incipit decisamente rock affidato all’opening del 22 luglio con il cantante Piero Pelù in veste di scrittore con il suo libro ‘Spacca l’infinito’ (ed. Giunti). Si prosegue con la band salentina Boomdabash (29 luglio), già in testa alle classifiche con il nuovo tormentone dell’estate firmato con Baby K, e presente a Vieste per parlare del libro ‘Salentu d’amare’ (DeAgostini). Gran finale con l’ultimo appuntamento dell’ultima sera (30 luglio) con il rapper BLIND che racconta la sua storia di riscatto dalla strada al podio di XFactor, per poi scalare le classifiche musicali e adesso al suo debutto in libreria con ‘Cicatrici’ (Mondadori);

Tutti gli incontri di Vieste avvengono nella piazza di Marina Piccola, suggestiva location affacciata sul Mare Adriatico. Uno sguardo sul blu che richiama il tema della XX edizione, ‘Il cielo è sempre più blu’, doppio omaggio al cantautore Rino Gaetano a 40 anni dalla scomparsa, e alla questione ambientale che rende i nostri cieli sempre più pericolosamente blu alla luce della cultura che rischiara i momenti di buio.

La XX edizione del Libro Possibile è sostenuta dalla Regione Puglia.
Partner istituzionali: Comune di Polignano a Mare e Comune di Vieste.

PROGRAMMA
Giovedì 22 luglio 2021
20.30 Piero Pelù – Spacca l’infinito
Presenta Alessio Giannone (Pinuccio)
___________________________________________
21.15 Intervista incrociata
Francesco Costa – Una storia americana
Giovanna Pancheri – Rinascita americana
______________________________________________
22.00 Alessio Giannone (Pinuccio) – Annessi e connessi
______________________________________________
22.45 Vittorio Sgarbi – Ecce Caravaggio
Presenta Enzo Magistà

Venerdì 23 luglio 2021
20.00 Mario Tozzi – I padroni del mondo
Interviene Enzo Favata
Introduce Giorgia Messa
______________________________________________
20.45 Patrick McGrath – La lampada del Diavolo
Interviene Gianmarco Saurino
Presenta Rosella Santoro
______________________________________________
21.30 Carlo Cottarelli – Per la nostra rinascita sociale ed economica
Telefonata di Alessio Giannone (Pinuccio)
Presenta Michelangelo Borrillo
______________________________________________
22.15 Angelo Mellone – Nelle migliori famiglie
Presenta Mauro Pulpito
______________________________________________
22.45 Marco Travaglio – Il «golpe buono» e il «governo dei migliori»

Introduce Rosella Santoro

Giovedì 29 luglio 2021
20.00 Salvatore Borsellino e Peter Gomez – La casa di Paolo
______________________________________________
20.40 Paolo Crepet – Oltre la tempesta
Introduce Nica Ruggiero
_____________________________________________
21.20 Roberto Fico – Sud, cultura, ripartenza
Presenta Paolo Celata
_____________________________________________
22.00 Boomdabash – Salentu d’amare
Presenta Alessio Giannone (Pinuccio)
_____________________________________________
22.40 Lirio Abbate – Faccia da mostro
Interviene Roberto Scarpinato
Presenta Giancarlo Fiume
______________________________________________
23.20 Joe Bastianich – Le regole per il successo
Presenta Mauro Pulpito

Venerdì 30 luglio 2021
20.00 Roberto Saviano – Gridalo
Introduce Rosella Santoro
______________________________________________
20.45 Lectio magistralis
Barbara Gallavotti – Virus e libertà
Introduce Rosella Santoro
_____________________________________________
21.25 Brunello Cucinelli, Oscar Farinetti, Giuseppe Stigliano e Michele Andriani – Le regole per un mondo senza regole
______________________________________________
22.15 Antonella Viola – Viaggio nella fragile perfezione del sistema immunitario
Presenta Giancarlo Fiume
______________________________________________
22.55 Gherardo Colombo, Gabriella Nobile e Cecilia Strada – Il sogno di ResQ, la nave che salva vite umane
Modera Giancarlo Fiume
______________________________________________
23.35 BLIND – Cicatrici
Presenta Giorgia Messa

VIESTE: LA PRIMA SERATA 22 LUGLIO

giovedì 22 luglio 2021

20.30 Piero Pelù – Spacca l’infinito
Presenta Alessio Giannone (Pinuccio)

Apertura ‘in musica’ nella serata di giovedì con l’energia del rocker Piero Pelù. Porta sul palco il suo esordio letterario, Spacca l’infinito – Il romanzo di una vita (Giunti): pagine in cui invita il pubblico a viaggiare con lui, con il coraggio di aprire la porta della memoria e di avventurarsi fino a dove tutto ha avuto inizio. Un dialogo tra il Pelù uomo e quello bambino prima, e il ragazzo pieno di sogni poi, che in uno scantinato sul Lungarno ha cominciato a credere in se stesso e da allora è andato lontano. Un dialogo riflessivo ed edificante, condotto dall’inviato di Striscia la notizia Alessio Giannone.

21.15 Intervista incrociata
Francesco Costa – Una storia americana
Giovanna Pancheri – Rinascita americana
Passiamo poi a un’analisi degli scenari geopolitici degli Usa con un’intervista incrociata a tema. Alle 21.15 il vicedirettore della testata online Il Post, Francesco Costa traccia in Una storia americana (Mondadori) un ritratto della nuova presidenza Biden percorrendo le straordinarie biografie dei due protagonisti, e i momenti che hanno segnato le loro vite. Dalla campagna elettorale del 1972, con cui Joe Biden diventò il più giovane senatore degli Stati Uniti, alla vicepresidenza al fianco di Barack Obama, dall’infanzia di Kamala Harris nei quartieri-ghetto per afroamericani della West Coast alla carriera da avvocata e procuratrice che l’ha portata a scrivere il suo nome nella storia americana ancora prima di diventare la prima donna, la prima persona di colore e la prima indiana-americana vicepresidente degli Stati Uniti d’America. Sul palco anche Giovanna Pancheri, corrispondente dagli USA dal 2016 per Sky TG24, che in Rinascita americana. La nazione di Donald Trump e la sfida di Joe Biden (Sem) offre una lucida analisi dei cambiamenti che ha affrontato lo Stato tra le nuove elezioni e lo scoppio della pandemia Covid, attraverso le testimonianze raccolte durante le sue interviste.
22.00 Alessio Giannone (Pinuccio) – Annessi e connessi
Alle 22 focus su mondo del web tra sfide e rischi con Alessio Giannone (in arte Pinuccio). L’autore di Annessi e Connessi (Mondadori) spiega al pubblico di Vieste come è cambiata la nostra vita da quando nella quotidianità si è introdotta la ‘realtà parallela’ dei social network. Un fenomeno che ci ha costretto a fare i conti con “hater, baby influencer e politici più attenti alle sponsorizzazioni che ai diritti dei cittadini”.
22.45 Vittorio Sgarbi – Ecce Caravaggio
Presenta Enzo Magistà

Chiude gli incontri in piazza di Marina Piccola alle 22.45 una lectio sull’arte del critico Vittorio Sgarbi. Partendo dall’ultimo dipinto ritrovato del pittore che ha saputo rendere viva la luce sulla tela, in Ecce Caravaggio (La nave di Teseo) ci fa riscoprire non solo la poetica artistica, ma anche labirinti, rivalità, furbizie che hanno accompagnato la riscoperta di Caravaggio con la mostra simbolo curata da Roberto Longhi a Palazzo Reale di Milano nel 1951. Presenta l’incontro il direttore di TgNorba24, Enzo Magistà.

L’ingresso è gratuito, previa prenotazione online dalla pagina www.vieste.libropossibile.com. Per garantire il distanziamento in fase di accesso e raggiungimento del posto a sedere, è obbligatorio l’ingresso degli spettatori dalle ore 19.30 alle ore 20.00. Il biglietto non prevede la preassegnazione del posto che sarà attribuito in funzione dell’ordine di arrivo ai varchi.

Il programma completo della tappa di Vieste del festival è consultabile sul sito www.libropossibile.com.