Letture in lingua originale domani al tramonto nel porto di Bisceglie

16

le letture di babele

Marocco, Russia, Polonia, Romania e Cina i Paesi scelti per il primo appuntamento con “Le Letture di Babele”, in programma alle 19.30 a bordo del caicco Yasemin Sultan

BISCEGLIE (BT) – Un tramonto letterario e multietcnico è in programma domani, domenica 28 giugno, a Bisceglie. Alle 19.30, sulla Yasemin Sultan, un’imbarcazione bialbero di origine turca completamente in mogano di 22 metri ormeggiata nella banchina di nord-ovest del porto, si svolgerà infatti il primo appuntamento live de “Le Letture di Babele”, iniziativa promossa dalla libreria “La Biblioteca di Babele” di Trani con la collaborazione del Museo Galleggiante di Bisceglie, del Comune di Bisceglie e della Bisceglie Approdi.

Si tratta di letture in lingua originale”, spiega Rosangela Cito, titolare della libreria tranese, “un’iniziativa partita qualche mese fa sul web e che ora, visto il successo virtuale, abbiamo deciso di replicare dal vivo. Quella che ci viene offerta dal Museo Galleggiante di Bisceglie è un’occasione meravigliosa per far debuttare gli appuntamenti live e non escludo altri appuntamenti a bordo del caicco durante l’estate. Ma da settembre torniamo l’appuntamento diventerà fisso in libreria, perché sono sempre più convinta che sia importante assaporare l’opera originale, un po’ come fare l’esperienza di guardare un film nella lingua in cui è stato girato“.

Sulla Yasemin Sultan saliranno cinque lettori: Halima El Rhazi (Marocco), Anastasia Komarova (Russia), Ana Maria Focsa (Polonia), Iuliana Mitache (Romania) e Davide di Gennaro (Cina). “Leggeranno poesie, favole, pagine tratte da romanzi, racconti“, aggiunge Rosangela Cito. “Abbiamo lasciato loro la libertà di scegliere cosa leggerci, non abbiamo voluto porre alcun limite, né definire un tema“.

  • All’incontro, che sarà introdotto da Antonio Procacci, giornalista di Telenorba, oltre a Rosangela Cito e ai cinque lettori, interverranno Mimmo Cormio, fondatore del Museo Galleggiante, e il prof. Francesco Cornacchia della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Bari. I posti a bordo del caicco e quelli previsti sulla banchina sono già esauriti, ma sarà possibile seguire l’evento anche dal lungomare di Bisceglie. “Non ci si aspettavano una così ampia richiesta e ci dispiace non aver potuto accontentare tutti, ma promettiamo di ripetere presto l’iniziativa”, conclude Rosangela Cito.