A Lequile il 15 ottobre Haiducii, Ice Mc, Neja e Miranda in concerto

2

Le quattro star della dance music degli anni Novanta e Duemila si esibiranno presso la  Discoteca Finis Terrae

LEQUILE (LE) –  – Sabato,15 ottobre 2022, presso la  Discoteca Finis Terrae a Lequile in Salento, nuova tappa pugliese del tour della famosa star della dance music, Haiducii. Con lei ci saranno sul palco altre star di rilievo internazionale della dance music degli anni Novanta e Duemila: il rapper britannico di musica hip house ed eurodance Ice Mc, Neja (la famosa cantante di Restless reduce dal grande successo dell’Arena di Verona con Amadeus) e Miranda(la nota artista di Vamos a la Playa).

Appuntamento davvero imperdibile e magico per i fan e gli appassionati di dance music.

La famosa e amata artista rumena naturalizzata italiana Paula Monica Mitrache, in arte Haiducii, ospite internazionale al Festival di Sanremo 2004 e vincitrice di numerosi dischi d’oro, diamante e platino con la hit evergreen Dragostea Din Tei. si scatenerà sul palco sulle note delle sue canzoni di successo e del sorprendente medley romeno, comprendente alcuni successi dei suoi connazionali, che sta facendo impazzire le piazze più importanti e i locali più popolari d’Italia.

«Ogni artista ha una storia – dichiara Haiducii – e una sua stella, che brilla grazie al pubblico che ha scelto di farla splendere con il suo amore incondizionato. Quando le stelle si incontrano, il cielo brilla e la notte è più bella. Questo accadrà sabato a Lequile insieme alle stelle degli anni ’90. Tutti, magicamente, saremo più belli, felici e spensierati – conclude l’artista di Mne S Toboy Horosho (Nara Nara Na Na), I Need a Boyfriend, More ‘n’ More e Respira -, cantando a squarciagola le canzoni che ci hanno fatto emozionare da sempre».

«Iniziare la nuova stagione invernale dalla Puglia – afferma il manager Miky Falcicchio -, con il Malè in Tour e dal Salento, lì dove proprio dal Malè era partito il tour estivo di Haiduci, sembra il seguito di un meraviglioso percorso di crescita che continua, senza soste e confini. Sabato 15 ottobre Haiducii tornerà (torneremo) a collaborare con Sandro Toffi, dj e volto di una storia meravigliosa iniziata con la nascita del brand Malè 1999, – continua Falcicchio -, oggi in tour tra discoteche e piazze con i nomi più iconici della musica dance 90/2000. Il resto è già storia».

LA DISCOGRAFIA DI HAIDUCII

2004 – Dragostea din tei
2004 – Nara nara na na (Mne s toboj choroso)
2005 – More ‘N’ More (I Love You)
2006 – Boom Boom
2008 – Paula Mitrache in Haiducii – Album
2020 – Respira

I 18 ANNI DI DRAGOSTEA DIN TEI

In occasione del 18esimo anno dall’uscita di Dragostea Din Tei, Haiducii ha presentato il suo nuovo logo attraverso il quale ripercorre e include tutta la sua storia musicale, dalla “D” del Disco D’oro, ottenuto a sole due settimane dall’uscita del brano vendendo due milioni di copie in Europa, poi diventato disco di platino al primo posto della top 10 dei singoli in gran parte del mondo, scalando anche le classifiche radio, per arrivare fino al diamante (riportati nel logo e ufficializzato dal nuovo team di lavoro dell’artista, coordinato dal marito e manager Miky Falcicchio) arrivando fino a Sanremo 2004 come ospite internazionale.

Nel 2004 con la super-hit Dragostea Din Tei è esploso il suo successo internazionale. Il brano ha avuto il clamoroso “effetto tsunami” sul mercato discografico nell’intero pianeta. Edito in Italia, si è diffuso rapidamente in Germania, Austria, Benelux, Svizzera, Francia, Svezia, Spagna, Messico, Repubblica Ceca, e ha proseguito la sua corsa in ogni angolo del mondo con oltre 12 milioni di copie vendute. A sole due settimane dalla sua uscita è diventato disco d’oro. Poi è diventato disco di platino al primo posto della top 10 dei singoli in gran parte del mondo, scalando anche le classifiche radio. In Italia il singolo è rimasto al 1° posto per oltre dieci settimane. Tradotto nelle lingue più inconsuete per un brano pop-dance, è riuscito a sfondare persino il muro delle blindatissime chart inglesi, sorpassando hit di star come Madonna.
Il ritmo trascinante del pezzo ha stimolato l’uscita di molte versioni remix che ancora oggi imperversano nelle discoteche e sul web (come quelle di Gabry Ponte e dj Ross) e hanno ispirato molti youtuber con loro versioni, diventando già nel 2004 uno dei primi video-parodia virali in America e nel resto del mondo, in voga tutt’oggi.
Dragostea Din Tei ha anche il primato di essere stato il primo brano di musica leggera in lingua originale a varcare i confini della Romania nella storia.