Lecce, istituzione del registro per le disposizioni anticipate di trattamento

73

silvia miglietta consiglio

Dichiarazione dell’assessora ai Diritti Civili Silvia Miglietta

LECCE – Il Consiglio Comunale di Lecce ha approvato oggi il Regolamento per l’istituzione del Registro per le disposizioni anticipate di trattamento, Legge 219/2017. Per disposizione anticipata di trattamento, è scritto nella legge, si intende un atto con cui “ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, esprime le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari”.

Si allega copia del Regolamento approvato.

L’approvazione della Legge sul testamento biologico – dichiara l’assessore ai Diritti civili, Silvia Miglietta – fortemente voluta in primis da coloro che hanno vissuto sulla propria pelle il dramma di malattie incurabili e fortemente degenerative e dalle loro famiglie, è stato un passo avanti del nostro Paese sul piano della civiltà. Oggi Lecce ha fatto la sua parte, approvando in aula questo regolamento che permetterà ai cittadini di autodeterminarsi per decidere in autonomia e libertà. Si tratta di un vero e proprio atto di civiltà che consente ad ogni persona di decidere se farsi curare o meno e di salvaguardare la propria dignità quando non più autonoma“.