Lecce, incontro su tariffe rifiuti: due le strade proposte

66

A Palazzo Carafa di tutti i sindaci della Provincia per individuare una soluzione alla luce della recente sentenza del Consiglio di Stato

riunione-su-tariffe-rifiutiLECCE – Il sindaco di Lecce Paolo Perrone ha chiamato a raccolta oggi tutti i sindaci della Provincia di Lecce per affrontare il nodo relativo all’aumento delle tariffe di conferimento dei rifiuti negli impianti della Progetto Ambiente alla luce dei pronunciamenti del giudice amministrativo.

In ballo c’è un conto da pagare di molti milioni di euro che rischia di gravare pesantemente sulle casse dei comuni.

Due le strade indicate dall’assemblea dei sindaci: una politica, con la presentazione di un documento da portare all’attenzione del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che nei prossimi giorni avrà un incontro con i rappresentanti della società Progetto Ambiente, e una giudiziaria con la possibilità di far leva sui limiti soggettivi e oggettivi delle pronunce dei giudici e illustrati in assemblea dall’avvocato Gianluigi Pellegrino: si tratta infatti di limiti del periodo interessato dalle sentenze che lasciano libere le parti per i periodi successivi e di limiti sulle voci riconosciute e sui comuni che possano dirsi vincolati dalla sentenze.

L’auspicio dei sindaci, tuttavia, è quello di trovare un’intesa complessiva sulla materia per giungere ad una soluzione sostenibile per il sistema dei Comuni, in grado di dare certezze anche per il futuro.