Lecce, “Family Village”: un weekend di divertimento per le famiglie

0

Giochi, cucina, creazioni e tanti consigli sabato 25 e domenica 26 maggio al Centro Commerciale Mongolfiera Lecce di Surbo

LECCE – Il Mongolfiera Lecce di Surbo ospiterà il Family Village sabato 25 maggio e domenica 26 maggio (dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30), uno spazio completamente dedicato alle famiglie per offrire uno speciale weekend dedicato alla crescita dei più piccoli da 0 a 6 anni attraverso il gioco, un evento che prosegue sul solco tracciato dalla direzione del centro commerciale di Surbo che da sempre mira a creare spazi confortevoli e creativi per i bambini.

Il Family Village accoglierà le famiglie in un ambiente ospitale e coinvolgente, offrendo la possibilità di partecipare a diverse attività e giochi dedicati all’apprendimento e all’esplorazione attraverso il divertimento e la condivisone familiare, mirati a rafforzare il legame genitori-figli, soprattutto nella fascia d’età 0-6 anni, grazie al supporto della Fondazione Montessori Italia e di Divella.

In particolare, i bambini da 0-3 anni potranno esplorare il mondo attraverso attività ludiche come il cestino dei tesori e le bottiglie sonore, solo alcune delle attività previste dal Family Village, avallate dal Comitato Fair Play, associazione benemerita del Coni, per incoraggiare i piccoli al rispetto dei tempi, all’esplorazione libera del movimento e dei materiali. Per i bambini più grandi, dai 4 ai 6 anni, ci saranno giochi di abilità come il lancio degli anelli su asta, il mini bowling e le puzzle battles, con un’attenzione particolare all’importanza del Fair Play e del rispetto reciproco. Un’educatrice della Fondazione Montessori darà ai bambini dimostrazioni utili su come utilizzare il materiale e sulla buona riuscita del gioco, e fornirà preziosi consigli ai genitori.

Inoltre, grazie alla collaborazione con Divella, i bambini di tutte le età potranno sperimentare l’arte della cucina in un ambiente didattico, imparando a preparare prodotti come ad esempio tartufini e le tradizionali orecchiette in un’esperienza multisensoriale. Ciascuna di queste attività si propone di promuovere e stimolare la creatività, il lavoro di squadra e l’autonomia.