Lecce “dialoga” con la Siria

Due giornate dedicate alla coesione

logo comune LecceLECCE – A Lecce due giornate all’insegna dell’impegno e della coesione dedicate alla difficile situazione che si registra in Siria. Un’occasione per ricordare Padre Dall’Oglio, noto per aver rifondato, in Siria, negli Anni Ottanta, la comunità monastica cattolico-siriaca Mar Musa. L’attivismo di padre Paolo Dall’Oglio nel dialogo interreligioso con il mondo islamico gli causò l’ostracismo del governo siriano che lo espulse nel 2012 dal Paese. L’anno dopo, rientrato in Siria, nel capoluogo Raqqa, Dall’Oglio venne rapito da un gruppo di estremisti islamici.
Ospite d’eccezione delle due giornate che si svolgeranno mercoledì 20 e giovedì 21 gennaio sarà Riccardo Cristiano, vaticanista di Radio Rai, da sempre attento al dialogo interreligioso, argomento cruciale di alcune sue note pubblicazioni editoriali, tematica da lui trattata anche su autorevoli testate giornalistiche come Limes, Reset, Popoli e Missione.
Il primo appuntamento in programma (“Gli altri volti della Siria – Il disastro siriano arma contro il dialogo”) si svolgerà mercoledì 20 gennaio, alle ore 18, alla Libreria Adriatica, nella sala letteraria “Mino Carbone”, a Lecce. A conversare con Riccardo Cristiano sarà Saiffedine Maaroufi, Imam di Lecce. Francesco Paolo Monaco, presidente dell’associazione Orientaventi, introdurrà l’incontro che sarà moderato dalla giornalista Paola Bisconti.
Subito dopo, alle ore 20.30, al ristorante Angel’s a Lecce, si svolgerà la “cena solidale” intervallata dall’esibizione delle danze del mondo con Anna Maria D’Antona e il gruppo “DanDan”. Durante la serata si terrà un’asta fotografica di beneficenza per il progetto “Mother and child servival Korogocho and Kayole”.
Giovedì 21 gennaio Riccardo Cristiano incontrerà nella mattinata gli studenti di alcune scuole superiori di Lecce mentre nel pomeriggio, alle ore 16.30, alle Officine Cantelmo, ad ascoltare e conversare con il giornalista Radio Rai saranno gli studenti universitari partecipando all’incontro “Quello che non ti dicono della Siria”. Alessandro Delli Noci, assessore alle Politiche Giovanili, saluterà il pubblico presente in sala e Claudia Forcignanò, operatrice culturale, insieme a Paolo Panico, giornalista, modereranno l’incontro.
Alle ore 19, alla Chiesa Greca. l’assessore Alessandro Delli Noci insieme a papas Nick Pace, parroco della Chiesa Greca, terranno l’incontro “Dialoghi in cerchio-La cristianità in Siria” durante il quale il giornalista Marco Renna intervisterà Riccardo Cristiano. I saluti finali saranno a cura di Francesco Paolo Monaco.
La manifestazione è promossa dall’associazione Orientaventi in collaborazione con l’Associazione Giornalisti amici di Padre Dall’Oglio, Commedia Srl, Cooperativa Nuova Siloe Onlus, L’Arca dei Giovani, Officine Cantelmo, Parrocchia Cattolica San Nicola di Mira di rito bizantino, Patronato Acli e Ufficio Diocesano IRC.
Da tempo – ha spiegato oggi in conferenza stampa l’assessore alle Politiche Comunitarie e Politiche Giovanili del Comune di Lecce, Alessandro Delli Noci – abbiamo avviato percorsi di conoscenza tra i giovani basati sul dialogo. Ebbene, iniziative di questo tipo servono a comprendere meglio le differenze culturali che esistono tra le diverse religioni attraverso gli occhi di chi le vive e a promuovere così la pace sul proprio territorio. Siamo affamati di notizie parziali propinate da tv e social network. Ben venga, dunque, un confronto reale lontano dalla tastiera, elemento fondamentale per costruire nuovi ponti culturali”.