Lecce, contrasto di vendita di alcol e sigarette ai minori

58

La Polozia Locale passa al setaccio il centro storico nel week-end

logo comune LecceLECCE – La Polizia Locale intensifica l’attività di contrasto della vendita e somministrazione di bevande alcoliche e di sigarette agli adolescenti.
Organizzato unservizio ad hoc nel fine settimana nelle strade affollate della movida cittadina. Otto i minori generalizzati,nella serata di sabato, per essere stati sorpresi a sorseggiare birra in bottiglia o alla spina all’interno di pubblici esercizi o nelle immediate vicinanze di attività di pizzeriee rosticcerie da asporto, che, soprattutto durante il fine settimana, vengono prese d’assalto da una affezionata clientela di giovanissimi.Tre i titolali verbalizzati ai sensi del Decreto Balduzzi con una sanzione amministrativa di 333,33 €.
Ma non solo nei confronti del divieto di vendita di alcol si è concentrata l’attenzione degli agenti. Nel mirino anche le tabaccherie che in spregio della normativa vigente vendono prodotti del tabacco o sigarette elettroniche a ragazzi di età inferiore ai diciotto anni. Sempre nella serata di sabato è stato fermato un minore, all’uscita di una rivendita di tabacchi, con in mano un pacchetto di bionde nel formato da dieci pezzi appena acquistato. Sanzione amministrativa di 1.000,00 € e sospensione dell’attività per quindici giorniper lo spregiudicato rivenditore, così come prescrive la norma di recente novellata dal D.Lgs. n.6/2016.
La tutela della salute e del benessere dei giovani generazioni rimane una delle priorità della nostra attività.”- ha commentato il Comandante Donato Zacheo. “Per questo siamo quotidianamente impegnati a vigilare affinché il legittimo desiderio di divertimento dei ragazzi non degeneri nell’uso di sostanze alcoliche, di sostanze stupefacenti e nel tabagismo. I controlli continueranno nei prossimi giorni e soprattutto nei fine settimana quando il fenomeno risulta più rilevante”.