Lecce, attraversamenti pedonali rialzati: maggiore protezione per i pedoni in viale Leopardi e in viale Porta D’Europa

59

logo comune Lecce

I dettagli

LECCE – L’amministrazione comunale di Lecce ha avviato una serie di interventi finalizzati alla protezione delle utenze deboli che utilizzano le strade cittadine: pedoni e disabili. A tal fine sono in corso di esecuzione due attraversamenti pedonali rialzati in Viale Leopardi e in Viale Porta d’Europa, due dei viali cittadini sui quali più frequenti sono gli incidenti, anche mortali, che negli anni hanno visto coinvolte persone che attraversavano la strada. I lavori di installazione dei due attraversamenti sono cominciati nei giorni scorsi e saranno completati a breve con la necessaria segnaletica orizzontale e verticale.

L’attraversamento pedonale rialzato consiste in una sopraelevazione della carreggiata – spiegano dall’Ufficio Traffico del Comune di Lecce – con rampe di raccordo nel senso longitudinale alla marcia dei veicoli, realizzate per dare continuità (di quota) al marciapiede ed al percorso pedonale in corrispondenza di un attraversamento. Nell’attraversamento pedonale rialzato la precedenza del pedone sui veicoli in transito viene sancita anche fisicamente; non è il pedone che scende dal marciapiede per “invadere” la carreggiata utilizzata dai veicoli in transito, ma è il veicolo in transito che sale al livello del marciapiede dove sono in transito i pedoni che hanno la precedenza”.

Il rialzamento della carreggiata al livello del marciapiede, in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, consente ulteriori benefici in termini di sicurezza ed accessibilità: modera la velocità dei veicoli in transito ed elimina la necessità di realizzare rampe di accesso all’attraversamento pedonale per le persone con disabilità. Inoltre dette infrastrutture, per le loro dimensioni , sono anche un aiuto alla mobilità ciclabile in quanto , sulla piattaforma rialzata, trova posto il percorso ciclabile. I passaggi pedonali rialzati in corso di realizzazione saranno adeguatamente segnalati con segnaletica sia di tipo verticale che orizzontale.

La realizzazione degli attraversamenti pedonali deve tenere conto della Circolare del Ministero dei Lavori pubblici n. 3698/2001 che, nell’ambito delle “ Linee guida per la redazione dei piani di sicurezza stradale”, ha definito le Aree stradali rialzate o attraversamenti pedonali rialzati, “speed tables”: rialzo del piano viabile con rampe di raccordo (con pendenza, in genere, del 10%) in corrispondenza di aree da proteggere da elevate velocità o di attraversamenti pedonali. La lunghezza interessata dal rialzo supera in genere quella dei normali veicoli (10-12 m), in caso contrario vengono classificati come dossi.

Quelli di Viale Leopardi e Viale Porta D’Europa sono solo i primi attraversamenti pedonali rialzati che saranno realizzati in città. Infatti sono previste opere della stessa tipologia sia nel progetto della Rete ciclabile Parco Archeologico Rudiae-Viale dell’università – Parco di Belloluogo (progetto definitivo approvato con D.G.C. n. 502 del 25.07.2017), sia nei pressi di diversi edifici pubblici in città – come scritto nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche – per una spesa di 300.000 euro. Inoltre, passaggi pedonali rialzati saranno realizzati anche su diversi incroci compresi nel progetto di Adeguamento degli incroci al Codice della strada, per l’importo complessivo di 500.000 euro, per il quale è prossima la firma del contratto con la ditta che realizzerà i lavori.

Il complesso di questi interventi rappresenta un forte investimento della città sulla mobilità pedonale – dichiara il sindaco Salvemini – favoriamo, in particolare per bambini e anziani, la possibilità di attraversare in sicurezza strade finora considerate pericolose o addirittura inaccessibili. Di maggiore sicurezza beneficeranno anche le persone con disabilità, per le quali attraversare la strada rappresenta un ostacolo difficile da superare e che abbiamo il dovere di rimuovere”.