Le iniziative del Comune di Barletta per il 27 gennaio, Giornata della Memoria

22

barletta

Memoria e memorie dei testimoni del tempo

BARLETTA – Saranno ispirate ai libri, alle pietre narranti e alle storie dei testimoni del tempo e della storia le iniziative e le letture con le quali l’Amministrazione comunale di Barletta ha deciso di celebrare la Giornata della Memoria, il prossimo 27 gennaio, con il coinvolgimento della Biblioteca comunale “Savino Loffredo” e dell’Archivio della Memoria e della Resistenza.

Le voci di due studenti e altrettante volontarie del servizio civile, quattro giovani, consegneranno al presente e al futuro le testimonianze di chi non c’è più, come le belle speranze di Anna Frank descritte nelle pagine del suo Diario, o l’orrore rivissuto da Shlomo Venezia nel raccontare l’inferno sulla terra che è stato Auschwitz e il Sonderkommando, la squadra speciale selezionata tra i deportati con l’incarico di far funzionare la spietata macchina di sterminio nazista. Ma anche l’instancabile impegno e l’inflessibile rigore civile e morale della senatrice a vita Liliana Segre, il migliore degli insegnamenti che le nuove generazioni possano avere.

In ottemperanza alle misure di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19 in materia di manifestazioni e spettacoli dal vivo, l’iniziativa Memoria e memorie dei testimoni del tempo sarà registrata e disponibile sul portale istituzionale del Comune di Barletta (https://www.comune.barletta.bt.it/retecivica/) e sulla pagina facebook della Biblioteca comunale “Savino Loffredo” a partire dal 27 gennaio.

Il programma dell’evento:

Saluto istituzionale degli assessori alla Cultura, Graziana Carbone, e alle Politiche giovanili, Oronzo Cilli;

Letture

– brano del discorso di Liliana Segre al Parlamento europeo del 29 gennaio 2020, letto da Simona Falcetta, volontaria Servizio Civile;

– brano del Diario di Anna Frank, letto da Claudia Dipaola, volontaria Servizio Civile;

– brano tratto dal libro “La musica del silenzio” di Luca Cognolato e Silvia Del Francia con prefazione di Franco Perlasca, letto da Francesco Francavilla, studente universitario, utente della biblioteca comunale;

– brano tratto dal libro “Sonderkommando Auschwitz” di Shlomo Venezia, letto da Francesco Losappio, studente universitario, utente della biblioteca comunale.

Conclusioni a cura del professor Luigi Dicuonzo: L’Archivio della Resistenza di Barletta nel Giorno della Memoria.

Sempre in collaborazione con il Comune di Barletta, la Fondazione Istituto di Letteratura Musicale Concentrazionaria di Barletta e Intergea Productions hanno realizzato il concerto Lunga Vita alla Vita!, registrato nel Teatro “Curci”, a cura del maestro Francesco Lotoro, che sarà trasmesso sul canale satellitare della Camera dei Deputati domenica 24 gennaio alle ore 10 e alle ore 18. Sarà inoltre disponibile sulla WEB TV della Camera dei Deputati (www.webtv.camera.it) da domenica 24 gennaio alle 10. Lo stesso concerto sarà trasmesso in streaming mercoledì 27 gennaio sulle piattaforme web degli Istituti Italiani di Cultura di Dublino e Pechino, dell’Istituto Polacco di Roma e della Città di Dachau.

La Rai, inoltre, dedicherà un’intervista a Lotoro realizzata negli spazi dell’ex Distilleria di Barletta, futura sede della Cittadella della Musica Concentrazionaria. Per l’occasione il coro femminile “Ilse Weber”, preparato dal M° Anna Maria Stella Pansini, ha eseguito alcuni canti scritti nei campi di concentramento. L’evento sarà trasmesso sul canale Rai Scuola il 27 gennaio alle ore 11.30 e, in replica, alle ore 15.25; 19.35; 23.35.