L’Apulia Web Fest porta le webseries al BGeek

apulia web fest 2019 artisti con direttore artistico

Un premio assegnato dal BGeek per una selezione di quindici webseries iscritte al concorso del festival internazionale dedicato al cinema digitale indipendente

BARI – Farà tappa anche al BGeek, l’1 e il 2 giugno, con l’assegnazione di un premio ad una delle opere selezionate per l’occasione, la prima edizione dell’Apulia Web Fest – Audiovisuals, Peace and Food, il primo festival internazionale in Puglia dedicato al cinema digitale indipendente, tenutosi a Terlizzi dal 17 al 19 maggio scorsi.

Il festival, organizzato dal Comune di Terlizzi, in collaborazione conl’Associazione Culturale Morpheus Ego, col patrocinio di Apulia Film Commission, Mibac e Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, sotto la direzione artistica di Michele Pinto, ha selezionato 127 opere internazionali, tra le 141 iscritte, provenienti da 26 nazioni diverse, fra cui ha decretato, nella cerimonia di premiazione del 19 maggio presso la Pinacoteca “De Napoli” della città dei fiori, i vincitori delle sei categorie principali (Webseries, Cortometraggi, Lungometraggi, Corti scolastici, Documentari, Pilot) assegnando più di35 Premi.

Oltre ai suddetti premi, l’Apulia Web Fest ha assegnato anche diversi Premi Swap, grazie ad importanti collaborazioni con i festival partner del circuito della Webseries World Cup, il Circuito UCI Cinemas, l’emittente televisiva Teleregione e il BGeek, il festival internazionale dedicato al fumetto, ai giochi da tavolo, ai videogiochi ealla cosiddetta sottocultura nerd, che si svolge annualmente a Bari dal 2012.
L’attività di promozione e valorizzazione della produzione audiovisiva, cinematograficae per i media digitali indipendenti a livello internazionaledell’Apulia Web Fest si estende, quindi, oltre i tre giorni ufficiali della manifestazione e farà tappa l’1 e il 2 giugno in Fiera del Levante a Bari in occasione del BGeek. Qui, una selezione di quindici webseries iscritte all’Apulia Web Fest sarà proiettata nel corso della due giorni del festival barese dell’immaginario, il cui pubblico decreterà e premierà la miglior webserie.

Un’ulteriore e unica occasione di prestigio e risalto per leopere audiovisive indipendenti internazionali selezionate che concorreranno al premio speciale assegnato dal pubblico del BGeek: Genesis 88 di Franc Sellers, già vincitore del premio Best Thriller/Horror Web Series (Spain); AFK: this World & the Next di Peter Haynes (New Zealand); Safrom di Nicola Barnaba, già vincitore dei premi Best Sci-fi/Fantasy Web Series e Best Cinematography (Italy); The Worldwide Anthem di Alex “Welder” Diaz, vincitore del premio Best Costume Design(Spain); In the Land of Wolves di Oliver Mend, Rose of Dolls (Spain); Epic Quest di Chelsea Goodman (Canada); Relife di Arnaldo Gabrini (Italy); End Unsung di Rolf Lindblom (Finland); Angst di Ioanes Sinderman (Austria); Rap Fighter Cup di Malec (France); Underland di A.B. Ferraz (Brazil); Fast Heroes Sixty di Cheng Klaus Schuh (Germany); The League of S.T.E.A.M. di Paul Hough, vincitore del premio Best Musical (United States); Boldiouk & Bradock di Théophile Mou, selezionato anche dal Caorle Independent Film Festival grazie al Premio Swap e vincitore dei premi Best International Web Series e Best Production (Belgium); Like me, Like a Joker di Bruno Carmelo Mirabella, giàvincitore del premio Best Make-up (Italy).

In occasione del BGeek, inoltre, l’Apulia Web Fest, in collaborazione con Scifi Pop Culture, media partner del festival, nella giornata di sabato 1 giugno, alle ore 13.00, proporrà al pubblico un Panel di discussione sul Marvel CinematicUniverse, a cura di Michele Pinto (Direttore artistico Apulia Web Fest) e Carlo Gadaleta Caldarola (Sci-fi Pop Culture).

L’Apulia Web Fest è un festival animato dallo spirito della condivisione che, mettendo al centro la produzione audiovisiva indipendente a livello internazionale, ha acceso i riflettori anche sul Mediterraneo e sui temi della pace, sulla valorizzazione del territorio e delle eccellenze enogastronomiche della terra di Puglia.

Tutte le informazioni sull’Apulia Web Fest sono disponibili sul sito www.apuliawebfest.it e sulla App Apulia Web Fest,per iOS e Android, sviluppata Curiosity Studio di Francesco Pinto.

L’Apulia Web Fest è stato ideato e organizzato dal Comune di Terlizzi, in collaborazione con l’associazione culturale Morpheus Ego, Curiosity Studio e Web Artist United.

Col patrocinio di Apulia Film Commission, MiBAC, Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.

Festival partner: “Webseries World Cup”, Miami Web Fest, Asia Web Awards, Caorle Independent Film Festival, New Zealand Web Fest, New Jersey Web Fest, London Short Series Festival.

Per la Young Jury: Liceo Scientifico e Linguistico “O. Tedone” di Ruvo di Puglia, Liceo scientifico e artistico “Galileo Galilei” di Bitonto, l’I.I.S.S. “Volta- De Gemmis” di Bitonto, l’I.I.S.S. “Federico II Stupor Mundi” di Corato. Presidente Angela Paganelli.
Per la Giuria di esperti: Salvatore Campanale, Anna Lucia Pinto e Adriano Silvestri, presieduta dal regista Damir Nemir Janeček.

In partnership con: BGeek, Murgia Slow Travel, Accademia Culturale Vitale Giordano, Tamborey, Vamp Music Academy, Mediagroup, UCI Cinemas, DoubleP Communications.

Media partner: Teleregione, Ruvesi.it, LiveNetwork, Diari di Cineclub, Apuliacinema.it, Sci-fi Pop Culture.

Main sponsor: Saulle impianti s.r.l.
Sponsor: Masterpiece Viaggi, BeBoard, Panificio “Dolci Sapori”F.lli Minervino, Grifo, L’albero del Sole, Vitale EdilRuvo, Ketty’s Apart, Terra Maiorum, MezzaPagnotta, Luce Design Nuova Elettrica.